What keeps me from you

Sono combattuto.
Ancora una volta mi sento in quella fase di merda in cui non capisco se quello che non va nella mia vita e nei miei rapporti dipenda da me o dagli altri.

E’ da un po’ che cerco di far quadrare il cerchio con F. e tutt’ora non riesco a capire se ho ancora conti in sospeso col passato, cosa voglio nel presente e soprattutto se voglio condividere con lui il mio futuro. Il problema son gli altri e bassi, queste montagne russe emotive che mi travolgono. Sono disperatamente in attesa del famoso “essere convinto di qualcosa per almeno 7 giorni di fila”.

Da un’analisi specialistica emerge una mia certa tendenza a fissarmi sui dettagli e perdere di vista l’importanza del quadro generale…. sarà vero? Se si’, vogliamo far passare l’idea che i dettagli non siano importanti? Insomma per me la grandezza delle persone sta nelle sfumature! Altro che autoanalisi, qua ce vole n’esorcismo!

E’ tornata, l’amore mio:


Anastacia – Stupid Little Things

Pasqua #switchtovegan

Puffa di qua, puffa di la, e io che me magno a Pasqua’?!

Reduce dai bagordi dei festeggiamenti familiari, sono pressochè agonizzante.
Da buon cattolico non praticante dovrei partire con un bel discorso sulla resurrezione e sull’importanza di questa festività, ma si sa che logica e coeranza mi hanno abbandonato da tempo.

Sono in trip da “parliamo del mio consumo di carne”.
La faccio molto breve: la questione si può guardare, a mio avviso, dalla sponda dell’etica e da quella della salute.

Oggi ho dato un’occhiata alla pagina dell’AIRC e voglio riportare un paio di stralci che a mio avviso sono molto interessanti:

Quel che è certo, dicono gli autori, è che non siamo liberi di mangiare ciò che vogliamo e nella quantità che vogliamo, perché ci sono ricerche che dimostrano i benefici di una dieta ricca di vegetali, oltre ai danni derivati da un consumo eccessivo di proteine di origine animale.

I vegetariani vedrebbero ridursi del 12 per cento il rischio di ammalarsi di tumore in generale, ma nel caso delle leucemie, del cancro dello stomaco e della vescica si notano riduzioni che arrivano addirittura al 45 per cento. Il notevole numero di soggetti esaminati (oltre 60.000) dà notevole peso ai dati ottenuti

Sto iniziando a riconsiderare parecchie delle mie convinzioni.

L’altra faccenda invece è quella etica. Io credo che un essere umano possa anche sbattersene del benessere degli animali (opinabile), tuttavia non possiamo restare indifferenti davanti al fatto che ci sia in giro gente che ha un serio bisogno di cure psichiatrice, possibilmente precedute da una scarica di mazzate.
http://www.frequency.com/video/vido-choc-voici-do-provient-la-viande/162962179

E in conclusione rimando a questo:

Boh, famoci na pensata.

http://www.animalequality.it | http://www.salvaunagnello.com http://thegirlfromvega.wordpress.com/

….e un consiglio spassionato: se pensate che senza carne e latticini non si mangi BENE, fidatevi di una buona forchetta come me e fatevi un giro all’Osteria al 55 a Milano ad assaggiare il loro menù degustazione.
Capirete davvero cosa vuol dire “varieta’ di sapori”.

Fidelity

Chi si fida e chi non lo sa, chi ha la faccia di quello che ti fa le corna e poi come volevasi dimostrare te le fa, chi sembra che e invece riga più dritto di te, che sembra che non le farai mai e poi le fai.

Non si capisce niente vero? Infatti. La fiducia o c’è o non c’è. Chiunque può tradirla e magari non lo scopriremo mai. Per tante cose basta un localizzatore GPS, forse per stare più tranquilli….ma per vivere felici non aiuta di certo.

Ogni tanto mi chiedo in che categoria rientro. Sarei in grado di tradire? Probabilmente si. Lo farei? Chi lo sa. E se l’altro mi tradisse? Si ci rimarrei male ma cosa davvero mi ferirebbe.

Non so, a volte penso di non conoscermi fino in fondo. Ricordo una chiaccherata con un’amica che mi spiegava il suo punto di vista sui tradimenti. La cosa sconvolgente è che mai avrei pensato di abbracciare una teoria simile ma, dopo aver sentito le ragioni di A., ammetto di aver vacillato.

In pratica lei sosteneva che ci sono due situazioni in cui tradisci: la prima è quella in cui non sei più innamorato, tradisci, ne sei felice, e l’unica cosa che ti resta da fare è mollare il partner.

La seconda, più interessante se vogliamo, è quella in cui tradisci e capisci di aver fatto una stronzata, quella in cui vorresti far tornare indietro il tempo, quella in cui capisci che la persona che vuoi è quella che hai appena tradito. Qui A. sosteneva che la confessione è una codarda via per lavarsi la coscienza e scaricare la sofferenza del nostro errore sull’altro. Mi diceva “se veramente ami, sopporti il peso di quel segreto e lo affronti tutte le mattine quando ti guardi allo specchio, perchè è giusto che tu ci soffra e tuteli l’altro”.

Non so. Probabilmente c’è chi lo farebbe per vigliaccheria e per non affrontare il problema, io personalmente confesserei perchè aspiro ad un altro tipo di rapporto….tuttavia ammetto che la sua convinzione mi ha dato da pensare.

Vabbeh, dormo che è meglio.

Si lo so, son
Paranoico
Pazzo
Premestruato
Pirla


Regina Spektor – Fidelity

But if you’re not ready for love how can you be ready for life?

Ok, punto della situazione, mercoledì scorso ero in modalità ammore 100%, il giovedì mattina, nonostante in quel lasso di tempo non fosse accaduto nulla, mi sono svegliato e mi sembrava essere distante anni luce da tutto.

Durante il giorno mi capita Mr. Cazzoèimpegnato e ok, mi sembra di esser distante anni luce anche da li. Non mi è indifferente come vorrei. Ieri, non so come mai, mi viene lo schiribizzo di attivare Tinder, mi incuriosiva. Il tutto credo perchè sento una sorta di disagio ma non so da dove derivi, o forse si.

Non sono abbastanza innamorato? Non sono in grado di stare in una relazione? Sono lati del mio passato/carattere che chiedono di fare i conti? Non lo so, in buona sostanza ho scambiato un paio di messaggi con uno con cui ero uscito un anno fa. Uscite in amicizia, niente di che, si forse mi toglierei lo sfizio per curiosità ma non credo di voler nulla. Soprattutto mentre sto con F.

Ho il dubbio di essere andato troppo forte per accontentare chi ho davanti. Credo di aver bruciato qualche mia tappa nel costruire il rapporto. Forse ero in balia del trip “anche io posso avere una relazione normale funzionante”. Credo che il sentimento ci sia, ma la costruzione dell’equilibrio tra di noi ha delle lacune.

La cosa assurda è che questi momenti mi capitano il giorno che dall’altra parte c’è un “ho voglia di vederti” o “per quando facciamo 1 anno dove andiamo di bello?”. Boh, dato che non mi piace fingere gliene ho parlato (non della messaggiata, insomma un “ciao come stai” non mi sembrava rilevante, soprattutto perche 1. alla prossima domanda saprà che sono impegnato e 2. volevo focalizzare il discorso sui nostri problemi).

Non so, ora che ho parlato con F. mi sembra che le cose si stiano sistemando, però inizio a pensare che devo affrontare per bene ciò che non mi fa sentire a mio agio nel rapporto. Il problema è che arrivati a questo punto non posso dire “Hey, facciamo un passo indietro, frequentiamoci, no sai perchè voglio confutare tutte le mie insicurezze”. Boh.

Avete presente il video dei limoni tra gli sconosciuti, ecco la canzone è di Soko e ad un certo punto dice (traduco il senso, la letterale non mi piace) “Se non sei pronto per l’amore, come puoi pensare di essere in grado di affrontare la vita?”

Cazzo, e io?


Soko – We Might Be Dead Tomorrow

My mind is a mess…

Momento intolleranza: ma quanto è basso e ridicolo il livello della chiacchera da spogliatoio dell’etero medio!? No davvero, oggi volevo suicidarmi. Se l’evoluzione è in mano loro siamo finiti; tra un “Oh Zio”, “…eh si sai tra il lavoro e la donna” o “eh stavam litigando con quelli dell’altro tavolo nel privé” o “si c’era l’amico PR, timbro, privé e abbiam fatto a tempo a berci 3 cocktail”. Minchia, non concepite, please.

Coooooomuuuunque, continuo ad essere altalenante :(
Tra l’altro ho notato che sto iniziando a fare i miei bilanci e le mie domande del cazzo: sono veramente capace di stare in coppia? Si. Fa per me? Boh. Come sarebbe diversa la mia vita se fossi etero? Probabilmente potrei tranquillamente permettermi una convivenza senza svenarmi. Ho imparato ad andare a dormire ad un’ora decente? Evidentemente no.

Non so, c’ho anche un po’ la vena romantica che pulsa ad intermittenza….ma minchia quando pulsa tira di quelle bordate. Vi ricordare questa puntata di Grey’s Anatomy? Io Callie già la adoro, poi da quando si è scoperta lesbica è amore incondizionato. Quando ho visto questa puntata (1 annetto fa credo) era una giornata già triste e questo pezzo mi aveva dato il colpo di grazia! Che belle parole. :-)

Notte…


The story (from “Grey’s Anatomy”) – Sara Ramirez

Slow down baby

Lunedì, ti sono quasi sopravvissuto. Non canto vittoria ma vedo vicina la fine del tunnel!

Il fatto che io viva cosi una sola giornata della settimana già fa capire quanto abbia bisogno di aiuto. Ho accumulato buoni propositi ed è ora di metterli in pratica: devo rallentare un po’ perchè mi sto veramente perdendo via.

LAVORO: ne ho strapiene le palle, troppe cose da fare che temo non portino a nient’altro che il solito nulla di fatto. Spero che la situazione si sblocchi in fretta e si normalizzino un po’ le cose perchè sto davvero per scoppiare.

SALUTE: minchia, qua s’ha da fà la dieta. Questo we è iniziato con una cena da Amoon che ha vanificato qualsiasi mia buona intenzione. Mazza che magnata…e ammazza che bontà! Ma la prossima volta gli faccio testare la mia cucina :D Scherzi a parte, anche qui bisogna rallentare perchè se non mi metto un po’ in riga faccio disastri.

FAMIGLIA: un po’ di sbattimenti all’orizzonte, speriamo di riuscire a passar bene l’onda.

AMOUR: boh, ho ancora un po’ di altalenanza. Sogno una storia in cui tutto va bene ed il resto del mondo mi è totalmente indifferente. In una parola: UTOPIA. Ma ci credete che giovedì mattina mi son svegliato strano, distaccato dalla situation….e nel pomeriggio mi trovo davanti Mr. Cazzoèimpegnato! Si, ancora quello, lo so che sono noioso, ma che cavolo poi mi faccio le paranoie che le mie stranezze dipendano dal fatto che lo devo incrociare. Ma ancora con sta storia!? Quando cavolo sparisce dal mio schermo radar….certo è che anche F. potrebbe essere un po’ più d’aiuto certe volte.

E’ normale che oscillo tra il pensare che non mi dia abbastanza e il fatto che mi dia tanto? Cioè mi da tanto rispetto alla media ma non abbastanza rispetto a quel di cui ho bisogno. Sono una merda?

Bah, forse un po’ si. Abbassiamo la tensione….rilassiamoci….e poi vado in fissa con na canzone che si chiama Adrenalina! Son scemo forte, però la Jenny col Ricky, insomma…


Wisin – Adrenalina ft. Jennifer Lopez, Ricky Martin

It’s where my demons hide…

Ogni tanto ho la paranoia che l’avvicinarsi alle persone spesso voglia dire metterle in condizione di rischio sofferenza. E’ un discorso stupido, lo so, perchè ognuno è responsabile e consapevole dei rischi delle relazioni, però il non essere totalmente convinto di cosa voglio da questo rapporto (e il fatto che influisca sulla vita di qualcun’altro) mi fa sentire inesorabilmente in colpa.

L’essere confuso non mi è mai piaciuto, eppure ultimamente è una costante. L’essere preda di sensazioni contrastanti è qualcosa che mi snerva e sfibra, è un’altalena che tollero con molta fatica. Non so se fidarmi delle sensazioni che provo quando dormo abbracciato a F. o assecondare i campanelli di allarme che sento dentro di me, che mi dicono che difficilmente riuscirò a sentirmi appagato da questo rapporto.

Spesso ho l’impressione di non aver più spazio. Sia inteso come possibilità di dare qualcosa in più (credo di essere al mio massimo per la situazione), che come spazio di crescita per il rapporto. Ho la paura di essere in un punto di stallo.

Il problema è che io odio il punto di stallo. Io sono quello che cerca sempre di conoscere gente nuova per arricchire in qualche modo il mio bagaglio (Amoon direbbe che faccio la troietta :-D ), che non si chiude nei rapporti anzi, li usa per trovare una maggiore apertura.

Il problema è il solito, in questo momento non so quel che voglio e, cosa peggiore, ho paura che le insicurezze su questo rapporto mi riportino a stupidi ragionamenti sul passato. Sensazione di oppressione…


Imagine Dragons – Demons

La TV ci ha rovinati…

Oggi punto il dito! So che le rimanenti 4 dita rimangono puntate verso di me….ma sticazzi! Ma come si fa, sia alla radio che alla TV, a dar voce a idioti del calibro di Scilipoti, Giovanardi, Taormina, Casini, Salvini, Berlusconi e chi più ne ha più ne metta!?

L’idea che  i politici italiani siano ladri ce l’abbiamo tutti, così come il forte sentore che siano incompetenti! Ma un tg che una settimana prima sputtana uno per le pessime figure che ci fa fare al parlamento europeo può poi dargli voce dopo un mese, facendo esprimere la solita opinione becera su casi di attualità?!!?!?

Ma un Casini, che rompe le palle da anni con la storia della famiglia cristiana e poi ha cambiato più mogli che auto, come fai a metterlo dentro ad un servizio in cui sbraita e si lamenta della coerenza degli altri politici!?

Che cazzo, un po’ di selezione! Siamo un popolo di caproni anche per colpa di chi decide cosa possiamo vedere. Non siamo sul web dove chiunque può sparare tutte le cazzate che vuole! Io non sono pagato, non passo sulle vs tv all’ora di cena, ergo posso scrivere quel che mi pare e piace (più o meno, ho più contegno io di metà dei protagonisti dei servizi che passano in TV).

Ma se fossi il direttore di un telegiornale non farei parlare uno che è un noto per essere un coglione. Anche perchè passa il concetto che puoi fare tutte le cazzate che vuoi che tanto li ti lasciano! Un Sallusti, che è passato dallo spalare merda a destra e a manca per poi fare la scena dell’agnellino quando era sotto accusa NON LO FACCIO PIU’ PARLARE.

Un conto è la libertà di informazione, un conto è far parlare sempre i soliti stronzi!

Non siete un blog che deve trattere gossip per aumentare le visite e prender più soldi per gli Ads di Google, siete un cazzo di TG che praticamente forma le coscenze di metà degli italiani! Non ci vuole tanto. La7 ogni tanto qualche idiota lo fa passare, ma parliamo del 5% in confronto di Mediaset e Rai. Eppure mi sembra che la tattica sia stata vincente e che negli ultimi anni abbiano acquisito fette di mercato!

Ma ci diamo una sveglia!? Siete pagati per fare un lavoro, fatelo bene!

….son nervoso….ma tranquilli, è iniziato il Grande Fratello, possiamo dimenticarci il cervello per 120 gg.


Lorde – Team

Standing frozen

Marò, ho rifatto il layout….non chiedetemi come mi sia venuta quest’idea perchè non lo so. Caspita è finito Sanremo e praticamente non ne ho parlato! Non sono molto sul pezzo per quanto riguarda l’attualità, vero?

In effetti ora che ci penso è anche cambiato il governo e non ho detto nulla. Pensare che anni fa Renzi mi piaceva pure. Anni fa. Adesso mi pare si stia conformando al concetto di politico italiano.

No però su una cosa voglio soffermarmi. La7 ha deciso di chiudere la trasmisssione LINEA GIALLA per ascolti troppo bassi. Ci credo, chiamate quella scema di Vittorio Feltri a commentare casi del genere. Ma come fai a chiedere a uno “te la volevi scopare?”, ma dai, mi viene da piangere. Ma poi come fai a chiamare Sollecito in trasmissione?!?!

No dai, meglio che mi rimetto a guardare i cartoni, va’!


Demi Lovato – Let It Go (from “Frozen”)

Cose che non ho mai avuto

La sanità mentale, per citarne una! Certo che io son proprio un pirla.

Mi sento strano, sì, non credo di essere perfettamente in equilibrio.
MA QUANDO MAI LO SONO STATO!?
No, dai, sul serio: che problemi mi faccio?

Mi mancan persone che non ho mai avuto, cambio idea da un giorno all’altro, a volte da un’ora all’altra.

Can you lose what you never did have? Ma che ne so.

A volte penso di non aver dato la possibilità alle persone che ritenevo eccezionali di mostrarmi quanto fossero mediocri.
No aspetta, son loro che non me ne hanno mai dato la possibilità!

Che poi anche quando mi hanno mostrato di essere perfetti idioti mi son messo a fare il buonista e dare 300 chance prima di silurarli.

Si, sono un pirla.


Giorgia – Did I lose you (feat. Olly Murs)