Retaggi culturali, monetari e sentimentali

…EEEEGNIENTEEEE ogni tanto, tornassi indietro, mi cimenterei in una bella laurea in sociologia. Si, proprio sociologia. Ma quante cose si imparano, capiscono, interpretano studiando la società? Tante, ve lo dico io, tante. Ma indietro non si torna, e le teorie me le invento da me.

Ci ho messo 25 anni per capire che magari, anche se un po’ la società te lo butta in testa manco fosse na sac à poche che spara crema in un bignè, una famiglia UOMO+DONNA+TANTI PARGOLI non è l’unica via per la realizzazione umana e la ragion unica dell’esistenza. Sì, 25 anni, me l’han sempre detto i prof. che avevo le capacità e non m’impegnavo abbastanza (che poi lo dicon praticamente a tutti, è la frase più inflazionata nel mondo dell’istruzione).

Dai 25 ai 30 sapete cos’ho imparato? Che i $ sono come il matrimonio! Il mondo cerca di farti capire che devi sempre guadagnare di più, avere di più (e più vai avanti più hai di meno, e ti danno di meno). Io mi son rotto le palle. Non voglio i miliardi, non me ne frega niente del Mercedes in box. Io voglio esser felice, con uno stipendio nella media ma con un lavoro che mi piaccia! L’opzione vivi per lavorare per avere 3000 € al mese mi sembra una cavolata, soprattutto se non hai tempo e persone con cui goderteli.

L’opzione 200mq di casa in centro a Roma non fa per me, non me ne frega un cazzo, a me basta un bilocale in culo ai bricchi (certo, magari servito bene a livello di trasporti), a mia misura. Mia, del mio stipendio e di uno spazio da condividere con chi vive con me. Già dovrò fare i salti mortali per avere questo (il che mi fa girare le palle, e me le farà girare per i 30anni di potenziale mutuo).

Perchè la società deve sempre importi desideri irrealizzabili? Perchè? Perchè ci facciamo condizionare? Perchè ci condizioniamo?


Caparezza – Io Diventerò Qualcuno

Dove andremo a finire

Allora: sono a cena e come al solito c’è il TG5.

Meeeegaaaaa piiipppaaa sugli effetti economici del matrimonio Kate vs. William. In pratica si parla solo di quanto siano incrementate le vendite di abiti, scarpe, cappellini o accessori che la duchessa indossa. Sono felici? Si amano? Trombano? Who cares!

Unico accenno alla loro vita privata: “beh, dopo 9 mesi non hanno ancora dato un erede al regno, ma almeno una bella spinta all’economia inglese”. Ma ce la facciamo?! Davvero è questo il tipo di servizio che vuole vedere il target di un telegiornale?

Sono basito dal taglio del servizio, ma soprattutto dai temi su cui si sta spostando l’interesse delle persone. Insomma il gelo… ma si può?! Ok, c’è la crisi, ma dai non credo che questo possa definirsi un buon modo di rispondere ai problemi economici….

Ciliegina sulla torta? Il servizio di chiusura dedicato alla nuova fiction di Can5, quella con Claudia Pandolfi e Claudio Gioè. “Ah, sta andando davvero bene, settimana scorsa boom di ascolti…” Ma dai? Ma davvero? Chi si loda s’imbroda l’hai mai sentito? Ma soprattutto che senso ha?!?! E’ lo stesso canale, quindi lo so che non dirai mai che fa schifo, ma addirittura farti bello come un bimbo di 13 anni che millanta di “avercelo grosso”…..anche no!

Disappunto.


Oh Land – White Nights

…e anche questo è andato

…ebbene si, anche quest’anno è passato.

So che l’originalità di questo post è pari a zero, come quello per Natale, ma s’ha da fa, ecco!

Vorrei poter dire che ho superato gli ostacoli che ho trovato nei miei ultimi 365gg di vita, che sono un’altra persona, una persona migliore…. e forse è vero, ma in un certo qual modo sono sempre la stessa persona, impantanato con la storia di “Mr Cazzoèimpegnato”, impantanato coi limiti della mia routine, impantanato nella mia pigrizia e nelle mie paure. Forse un po’ mi sono spostato all’interno di questo pantano, magari sono più vicino alla riva, o magari no….fatto sta che mi sento ancora il fango addosso. Time will tell….

Ovviamente auguro a voi tutti un buon 2012, auguro tanta serenità, tanta felicità, tanto amore, tanta fortuna, tante soddisfazioni.

Vi auguro di essere più interessati a ciò che date rispetto a ciò che ricevete, di imparare a sorridere di più agli altri, di perdonare, di essere generosi, di essere solari, di essere produttivi, di non provare odio o rabbia ma solo emozioni positive, di essere open mind, di mettervi in discussione, di evolvere, di cambiare le vostre idee e abitudini, di assaporare la pace.

In questo modo, se tutto va bene, incontrerete sulle vostre strade qualcuno con lo stesso entusiasmo, che saprà dare a voi ciò che state seminando, contribuendo a rallegrare la vostra vita…… male che vada avrete comunque contribuito a rendere il posto un mondo migliore.

Un abbraccio grandissimo e fortissimo dal vostro casinaro di fiducia :)


Jennifer Lopez – Waiting For Tonight

Sospiro…

…e non so mica tanto bene se si tratta di stress che se ne va, sconfitta, sollievo o altro.

Giornata lavorativamente scazzante. Troppe riunioni. Non ho più voglia. Mi è anche arrivato un complimento per un intervento… nonostante ciò, mentre facevo un colloquio a un ragazzo con il mio responsabile mi sono innervosito. In soldoni gli abbiamo fatto un discorso neutralissimo che, però, a seconda della persona che lo ascolta, porta a conclusioni sensibilmente diverse. Insomma contratto a progetto….se sei un genio, succede il miracolo e hai una botta di culo hai possibilità che tra qualche anno ti facciano un contratto decente, altrimenti scordatelo. Avrei voluto dirglielo…ma in fondo era disoccupato, piuttosto che stare a casa è sicuramente meglio un progetto. Non so, mi sono incupito istantaneamente. Eravamo in corridoio e mi sono dovuto autoimporre di fare conversazione.

Ok andiamo nel vivo del post. Ho rivisto Mr Cazzoèimpegnato. Negli ultimi tempi ho un po’ omesso le vicende che lo coinvolgevano, ma oggi ho bisogno di condividere, oggi ho bisogno di usare il blog per il motivo per cui in fondo è nato.
Lo guardavo e non ho sentito nulla. Niente farfalle, niente batticuore, vuoto. So che magari è un caso isolato, so che dovrei essere felice…. ma mentre ero in coda in tangenziale avevo il magone in tasca. Insomma è come guardare un quadro in cui fino a ieri vedevo qualcosa di straordinario….e oggi quel qualcosa non lo vedo più. Non potevo comprarmi il quadro, lo so, ma è quasi come se il piacere di avere qualcosa di eccezionale davanti agli occhi ora mi manchi. Lo so che merito solo sberle perchè sono un cretino. Da quant’è che andiamo avanti?! Più di un anno! Vi ammorbo da più di un anno. Non so, sono giù.
Ho già pronto un post demenziale per rallegrare il weekend, ma stasera il mood è questo.

Piccola parentesi di cronaca. Oggi è morto Steve Jobs. Sono una persona comune, ho sempre subito il fascino di Apple. Non sono mai stato un suo fan sfegatato. Non che non mi piacesse, semplicemente non mi sono mai interessato seriamente alla persona. E’ triste, ma quando uno muore, magicamente lo si guarda con occhi diversi. Ho ascoltato il suo discorso a Stanford: che lucidità, saggezza, lungimiranza… una grande mente, con un estro che ha lasciato il segno. Le sue parole lasciano senza fiato, la sua storia è a dir poco affascinante.

Thanks 2 Pier per avermi fatto scoprire questo video :)

Fatti incomprensibili

Sono superficialA, lo so…

Stamattina stavo aspettando il treno alla stazione della metropolitana, e mi vedo passare questa splendida figliola, infilata in un vestito d’alta moda tutta carina, pettinata, con gli orecchini sberluscicosi…..mano nella mano con un pirla di dimensioni stratosferiche -.-

Avrà avuto poco meno di 30 anni, coi capelli spettinati, un paio di occhiali da sole stile WildFire della Ray-Ban che coprivano una faccia tediata dall’acne di un 15enne ormonato.
Camicia (nemmeno stirata, qui mi cadi), cravatta slacciata appesa al collo e giaccia in mano, il tutto sfoggiato con l’atteggiamento da “mi sono appena alzato dal letto dato che abbiamo trombato tutta la notte!”.

ORA, ragioniamo, come citava un simpaticissimo DeMotivational o lui è fottutamente simpatico (e direi di no) oppure è fottutamente ricco (e direi che nel caso i suoi soldi non se li porta proprio bene). Si lo so che l’aspetto esteriore non è tutto (caspita se lo so), ma qui ho percepito anche un modo di fare indisponente, da bimbominchia…. Magari lei era una bruttissima persona, ok, ma qualcosa di bello ce l’hai, pigliati almeno uno simpatico….vabbhe, resterò col dubbio.
THAT’S LIFE, GET OVER IT

Se non ci sentimo, buon weekend splendori :-)

And although there’s pain in my chest
I still wish you the best with a…