Un post…di stucco!

Ogni tanto resto letteralmente di stucco davanti a certe notizie, oggi è una di quelle giornate. Ho poche parole da scrivere, giusto qualche considerazione.

Finalmente libera Rossella Urru, la cooperante italiana rapita lo scorso Ottobre.
La notizia, fino a poche ore fa non ancora confermata dalla Farnersina, fa fare un respiro di sollievo a tutti quelli che nell’ultimo periodo hanno manifestato per la sua liberazione.
Qui la notizia. Uno stronzo di Al Qaeda in più in giro (si prega gli addeti ai lavori di riacciuffarlo quanto prima), ma una ragazza che ha fatto tanto bene è salva.
C’è chi sarà d’accordo e chi no….

Cronaca: ucciso un 38enne durante una rapina in casa a Perugia. Resto sconvolto davanti a certe notizie…. questi cani sono entrati in casa, hanno legato tutti i familiari e, mentre se ne andavano, hanno chiesto alla compagna di Luca Rosi di accompagnarli all’uscita. Lui, temendo il peggio (forse è la stessa banda che un mese fa ha fatto un altro colpo e stuprato una donna) si  alzato e questi vigliacchi gli hanno sparato alle gambe e poi al torace. So che mi rovinerò il karma, ma spero che qualcuno li prenda e gli faccia passare le peggio cose… qui non è un gesto di follia dato dalla disperazione, questi sono gente che non vale nemmeno i chiodi con cui andrebbero appesi a un muro.

Proteste No TAV. Ecco se c’è una cosa che odio è il palese tentativo di influenzare lo spettatore. Nel video che segue noterete un cretino che tenta inutilmente di provocare una persona che, volente o nolente, sta facendo il suo lavoro.


A questo video su cui stenderei un velo pietoso, segue un servizio di Studio Aperto in cui la solita cretina di giornalista va a casa del NO TAV e intervista la moglie. INTERVISTA è una parola grossa: la ragazza era a casa col figlioletto e sta simpaticona s’è attaccata alla sua porta. La compagna si è limitata a rispondere che non voleva commentare perchè non voleva che la faccenda venisse strumentalizzata (come si accingeva a fare la pseudogiornalista) e si è sentita come risposta un altrettanto provocante “BEH MA VOLETE PARLARE E NON PARLATE ADESSO CHE NE AVEVE L’OPPORTUNITA’”

Ora cosa diamine ti aspetti che ti dica questa cristiana che è a casa con in braccio il figlio, ha una cretina attaccata alla porta che una troupe di cameramen e il marito su Youtube che passa per un invasato violento…..chiaramente sta zitta, e fa bene!
Il fatto che tu giornalista non sia entrata mai nel merito della questione e ti stia limitando a fare gossip la dice lunga sulla tua professionalità.

Altro spunto sulla questione NO TAV:


Qui vediamo una forma di protesta pacifica, corretta…. però non lo so, non prendetelo come un giudizio, ma verso la fine del video ho avuto molto la sensazione che nelle sue parole non ci fosse verità al 100%. Ciò di cui sono convinto è che comunque ci siano state delle irregolarità. In Italia oramai non ci si può più affidare ai media per informarsi. Un TG che commenta certe notizie con un “questo weekend c’è il bel tempo, per colpa dei no tav chi ha gli impianti da sci non guadagna” non è sicuramente credibile.
Probabilmente nemmeno andare sul posto basterebbe, non so nemmeno se ci sia qualcuno che la sa veramente tutta su questa storia….sono scoraggiato.

Buon weekend