Potendo scegliere…

POTENDO
In tanti casi lo diamo per scontato, ma oggi qualcosa mi ha portato a rifletterci su.
Una volta un mio collega mi ha raccontato le sue teorie sulla ricchezza: in realtà non è la ricchezza in sè che da la felicità, quanto il conseguente potere di scelta che abbiamo. Scelta di comprarci un palazzo, di mollare tutto e partire per un giro del mondo oppure semplicemente di stare dove stiamo senza cambiare una virgola della nostra vita….però scegliendolo.

Questa premessa perchè? Perchè ho capito che rispetto a qualche mese fa forse non ho fatto altro che darmi la possibilità di scegliere. Prima pensavo di dovermi togliere LUI dalla testa, per motivi che spaziavano dalla poca conoscienza alla differenza di età, passando per il fatto che le uniche possibilità di interazione sono sul lavoro. Oggi mi trovo a pensare che me la posso giocare come voglio…che se mi trovassi nella “situazione” giusta non mi farei problemi a dirgli “E’ davvero un peccato che sei un mio collega e non uno che ho incontrato e conosciuto in mezzo alla strada…” mentre nella mia testa frulla un “ma che ho fatto di male per infilarmi in ste situazioni….e dimmi che ti piaccio anche io!”. (vista la mia scarsa esperienza in queste situazioni prego qualche illuminato di arricchirmi con le sue esperienze personali onde evitare cazzate epocali)

Questo denota sicuramente un certo impegno da parte mia ad aprirmi nei suoi confronti….ma anche una forte tendenza a fare gesti sconsiderati, ad assumermi rischi più grandi di quelli che dovrei, a prendermi un possibile palo in faccia, o 2 di picche che dir si voglia, ma vederlo comunque come un passo in avanti per smuovere la situazione.

Ho valutato pro e contro, rischi e vantaggi, possibilità….ma in realtà di razionale c’è poco! Cazzo perchè non riesco a seguire i miei consigli! Mannaggia a me! Vabbhe…chi vivrà vedrà no? Oggi ho voglia di vedere il bicchiere mezzo pieno: ho saputo darmi la possibilità di scegliere….

Annunci

2 thoughts on “Potendo scegliere…

  1. La libertà di scelta. Hai ragione, è questo che fa la differenza… scegliere di non rischiare e non uscire dalla propria “regione di comfort”, oppure andare e sbattere la testa, provarne le conseguenze sapendo che quello che si è fatto era però “giusto” per sé stessi, che ne valeva la pena. Non so, è molto difficile dare consigli di questo tipo, anche perché sono io il primo a non riuscire a seguirli per me stesso…forse l’unico altro segreto, è la forza di volontà nel perseguire le proprie scelte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...