Acquisire il famigerato distacco critico

Orbene, eccoci qua!

Obiettivo di questi due giorni è il raggiungere un distacco critico dalla questione: udite udite, ce la sto facendo! Si perchè che si trattasse di uno sbattimento allucinante lo avevo già realizzato, con la testa, ma farlo capire al resto del corpo è ardua impresa…. invece pare che veramente stia iniziando a guardare con occhi nuovi la questione!

Pensandoci bene la prospettiva è cambiata su parecchie cose…credo che gli ultimi mesi, e soprattutto gli ultimi giorni, mi abbiano cambiato più nel profondo di quanto pensassi. Ora come ora devo cercare di farmela passare… persona impegnata, porta chiusa, anche perchè penso avesse capito che c’era un interesse da parte mia e a me non va proprio di fare quello che si incunea a tutti costi in situazioni impossibili.

Certo non è proprio facilissimo, però da qualche parte dovrò iniziare. Sono consapevole che se nei prossimi 6 mesi (come minimo) dovessi ricevere una qualsiasi richiesta da parte sua non correrei….mi teletrasporterei direttamente. Lo so che non è molto produttivo come pensiero ma come dicevo qualche post fa “Non pigliamoci per il culo”. E’ un pensiero che cercherò di ricacciare nei meandri del mio cervello bacato!

Ieri, leggendo un libro, stavo riflettendo su una cosa, che non c’entra nulla ovviamente 😀

Credo che negli anni ho perso un po’ la capacità di scrivere, di esprimermi in maniera fluente e corretta. Una volta, ai tempi della scuola, con un tema alla settimana e le varie corrispondenze con amiche tenute per ammazzare il tempo nelle ore più noiose mi tenevo in allenamento. Ora invece con la vita da ufficio, le solite mail tecniche e monotone, comunicazioni pressochè standard e via così, ho perso un po’ la capacita di esprimermi senza mille ripetizioni, periodi troppo brevi o troppo lunghi, errori grammaticali….puntini di sospensione!

Insomma ogni tanto “mi rileggo” e mi rendo conto che non sono proprio una lettura piacevole e rilassante! La cosa è accentuata dal fatto che di mio salto da un discorso all’altro per le mie svariate e strampalate associazioni mentali.

Bhe, poche ciance, sono convinto che con l’esercizio migliorerò…. o quantomeno lo spero (per voi :D)

Buona serata!

P.S.= come vedete il mood da canzoni d’amore tristi ci metterà un po’ più di tempo a scemare…. spero che la performance della pattinatrice possa sopperire a questa pecca.

Annunci

9 thoughts on “Acquisire il famigerato distacco critico

  1. Adoro il pattinaggio artistico!!!
    Comunque secondo me il tuo stile dipende anche un pò da quello che scrivi…se parli di te e cose che ti sono successe non è facile essere scorrevoli, leggere molto comunque aiuta! 😉

    Ps: io sono “difficile” da leggere?? :S

    • No stella, si sente che bazzichi ancora l’università 🙂
      Anche nei tuoi momenti da “flusso di coscienza” non dimentichi la grammatica e la punteggiatura.
      Cerchi comunque di seguire un certo ordine nell’esporre i concetti e non ricordo di averti vista inciampare nel mio scalino preferito (ci inciampo spesso): il costruire periodi lunghi come la morte che lasciando senza fiato e con poche possibilità di afferrare al volo il senso della frase!

  2. Perdere un po’è inevitabile senza esercizio, capita anche a me, a volte mi viene pure un po’ di panico..e pensa che al liceo volevo fare la giornalista 😉
    ..maledetta vita da amministrativa 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...