Ciribiribì….Kodak!

Oggi stavo iniziando a scrivere il post senza nulla in particolare da dire….3 millisecondi e sono pieno di idee! 🙂

PUUUUNTOOO PRIIIIMOOO
Ho finito un libro bellissimo! Apocalisse a domicilio di Matteo B Bianchi
Il buon Matteo l’ho scoperto ormai 4 anni fa, quando sentendolo intervistato a Radio Deejay, rimasi incuriosito e decisi di comprare Esperimenti di felicità provvisoria.
Al di la delle tematiche, che probabilmente sono uno dei fattori che mi hanno incuriosito, ho apprezzato davvero tanto il modo di scrivere: non scherzo, si lascia leggere da solo. Esperimenti di felicità provvisoria l’ho letteralmente divorato, e così è stato per tutti quelli a cui l’ho prestato! Insomma io sono uno da massimo 2 libri all’anno giusto quando sono in vacanza, ma qui ho dovuto davvero trattenermi altrimenti me lo finivo in un giorno!

Apocalisse a domicilio è fantastico, in primis per come sono costruiti i personaggi, ma soprattutto per la scelta del narratore. Ieri sera l’ho finito e, voltando l’ultima pagina, mi si è stampato un sorriso in faccia! Io sono uno di quelli che è convinto che un libro ti lascia dentro qualcosa, in qualche modo ti cambia. Pensate che mentre ero in trasferta nella città di Mr. “cazzoèimpegnato”, una sera in albergo stavo leggendo proprio questo libro, e sono arrivato alla pagina in cui il protagonista era nella mia stessa citta 😀 Credo che questo pensiero resterà sempre intrecciato al ricordo del libro….ma devo ammettere che non mi dispiace, perchè, con mio sommo stupore, a fine della lettura ho davvero assaporato il significato di quello di cui si parlava ieri con Rori : il godersi un po’ più il viaggio senza pensare ossessivamente al traguardo.

Sapete che vi dico….che io comunque sono soddisfatto del mio “viaggio” di questi 6 mesi.
Probabilmente se avessi usato qualche trucchetto mi sarei risparmiato tempo, sbattimenti e la botta che sto ancora smaltendo; invece ho deciso di provare a gestire il tutto da persona grande, e anche se alla fine è andata male sono felice di come mi sono comportato: non ho conti in sospeso.

Informazione di servizio (anche se un po’ vecchia dato che si parla del 30 Dicembre scorso): è stato processato l’ultimo rullino Kodachrome della storia!!! Sono un nostalgico, lo so, ma anche se sono totalmente assuefatto dal digitale, mi è tornata in mente l’emozione di portare un rullino dal fotografo per svilupparlo e vedere se le foto che hai scattato sono riuscite bene e, soprattutto, penso all’emozione provata (poche volte in un laboratorio a scuola) di sviluppare da sè le proprie foto in camera oscura!

P.S.=Ahahah, il PUUUNTOOO SECOOONDOOO sarebbe stata quella che poi è diventata l’informazione di servizio 🙂 Ma come diamine scrivo?!!?

Annunci

10 thoughts on “Ciribiribì….Kodak!

  1. Kappabi ha detto:

    Sai che anche a me piacciono un sacco i libri di Matteo B. Bianchi? “Apocalisse a domicilio” l’ho letto qualche settimana fa e mi è piaciuto tantissimo.” Esperimenti di felicità provvisoria” l’ho appena finito” e l’ho trovato molto bello e originale! Mi piace la sua prosa, sempre chiara e scorrevole 🙂 E anche le sue storie, che trovo sempre avvincenti, mai banali, moderne e soprattutto…verosimili.
    Ora mi mancano “Fermati tanto così” e “Mi ricordo”: li leggerò presto 🙂

  2. guchippai ha detto:

    questa cosa che hai detto, che hai gestito il tutto da persona grande, mi sembra proprio bella, e non avere conti in sospeso è magnifico. bravo te!

  3. Siamo d’accordo su Matteo BB. Ho anch’io grande nostalgia per la pellicola, soprattutto per la ilford in B/N e la elite per dia che lavoravano veramente bene ! Con il digitale è veramente cambiato tutto !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...