Tornassi indietro…sticazzi

Docciapensiero, non so come mi sia venuto comunque ve lo racconto.

Premetto che questo probabilmente è un post a bacino d’utenza ridotto, ma penso possa interessare un po’ a tutti come spunto di riflessione.

Io mi ricordo quando ero etero, ma proprio me lo ricordo bene! L’ultima immagine chiara e nitida è il me a poco più di 13 anni che sale i gradini delle scuole medie: ricordo che mi sono per un secondo immaginato (ero avanti, lo so) il sesso tra due uomini e ho pensato “che schif!”.

Questo è l’ultimo ricordo del totally etero che era in me, dopo di che, col senno di poi, già dai 14 anni mi sarei potuto fare un paio di domande e darmi risposte sensate…. ma si sa, fino a che non si supera il processo di accettazione di se stessi (credo che un po’ non si finisca mai) è difficile dare il giusto peso a ogni sensazione.

Per una buona decina d’anni mi sono sempre considerato uno sfigato che ha avuto questa sciagura da gestire, anzi direi che per una buona decina d’anni ho cercato di riesumare il totally etero che era in me ma, fortunatamente, ho fallito.

Se avessi un figlio, o comunque ai miei nipotini, d’istinto augurerei una vita “standard”, da etero, perchè non vorrei che dovessero affrontare seghe mentali, gli sbattimenti, l’ignoranza dell’uomo medio, come capita a tutti noi… tuttavia, mentre il getto d’acqua calda batteva sulle mie spalle, mi sono detto: “ma se tornassi indietro e avessi la possibilità di scegliere?”

La risposta è: “No guarda, grazie eh, no no davvero, come se avessi accettato…..ma mi tengo il me stesso così come sono!”. Oh alla fine, fosse solo per gli sforzi che facciamo quotidianamente, chi ci torna indietro? Ma soprattutto io credo di essere stato arricchito da tutta l’esperienza. Tante volte mi sono detto “magari se non fossi bisessuale sarei anche io uno sciagurato idiota omofobo”; certo, nella vita non si può mai sapere ma, anche se confido nel fatto che sarei stato un etero gay-friendly, il dubbio rimane.

No, mi tengo il me così com’è, chi sa nuotare da una sponda all’altra senza affogare (finora)??? Io mi sento una persona di larghe vedute, con una prospettiva più aperta sulle svariate possibilità del mondo…e nonostante ciò credo di avere ancora tantissimo lavoro da fare!

Voi che pensate? Vi siete mai posti questa domanda?

Annunci

12 thoughts on “Tornassi indietro…sticazzi

  1. Io non sono mai stata totally etero, ho sempre voluto “provare”, nella mia testa mi sono sempre definita bisessuale, senza sapere se poi in realtà mi sarebbe effettivamente piaciuto. Però lo pensavo sempre come a una cosa di sesso, non avrei mai pensato di farci una storia. Invece è capitato. A volte penso a tutti i problemi che questo mi causerà in futuro se sto con lei, penso che bastava non cedere a un’attrazione, non tradire il mio fidanzato, questione di un attimo in fondo.. ma poi penso a quello che ho con lei e sinceramente, qualsiasi cosa accadrà sono contenta di aver seguito l’istinto, di essermi aperta ulteriormente la mente (anche se ho sempre adorato i gay, già da prima, guarda caso!!). Quindi tornassi indietro STICAZZI!! come dici tu 😀 . ah, hai capito chi sono? 😀

  2. lost ha detto:

    si parecchie volte me la sono posto questa domanda soprattutto nei momenti down,perciò spesso.ho sempre pensato che sceglierei di essere etero una tranquilla e mediocre vita da etero.ma è solo per voglia di serenità.per fortuna non si cambiano i fatti

  3. Microo ha detto:

    Guarda, io sono contento di come sono però, se rinascessi mi augurerei di essere donna…almeno avrei più possibilità di essere abbordato in un giorno qualunque da un ragazzo che mi piace e potermelo spupazzare davanti a tutti senza problemi!

  4. Le domande credo che se le siano fatte un po’ tutte le persone con dubbi sulla propria sessualità. Io da ragazzino pensavo di dover diventare donna: sai, col senno di poi, quale credo fosse stato il vero problema? La mancanza di informazione che oggi grazie a Dio c’è per merito di internet non certo della scuola o altro. Detto ciò anche io se avessi un figlio vorrei che fosse etero perchè ancora oggi per i “diversi” non c’è spazio. Buongiorno

  5. Daffo ha detto:

    Credo nell’incontro di anime, e sono sicura che molti che si inquadrano in un ruolo etero si precludono molte cose e perdono occasioni di vivere storie d’amore forse indimenticabili. Tu, io e molti altri credo che hanno capito che non ci si deve reprimere ma vivere fino in fondo i propri sentimenti. E già questo mi toglie ogni dubbio sul mio essere come sono.

  6. Guarda io non so come ho fatto ad arrivare sano e salvo fin ora… l’idea di ricominciare da capo come etero o come gay che sia proprio non mi va… insomma tanta fatica per arrivare dove sono e poi ricominciare tutto da capo???? No grazie…

  7. adesso che vi siete espressi tutti e che non temo più di essere importuna (almeno spero), vorrei dirti il mio pensiero: secondo me non ha senso che ti (vi) facciate questa domanda, uno è come è e buonanotte. perchè quella è solo una delle tante domande che ti potresti fare e perchè ci sono infiniti altri modi di essere “diversi”. quindi arrentidi: sii te stesso, vivi fino in fondo e al meglio il tuo essere te stesso, perchè solo questo conta.
    PS: condivido il pensiero di Daffo sull’incontro di anime: in fondo non è quello che stiamo facendo tutti qui?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...