Quesito: cos’è l’amore?

E’ tardissimo e le mie capacità espositive rasentano il monosillabo.

Ma amare qualcuno, aver le farfalle nello stomaco, il fiato spezzato, brividi, chi più ne ha più ne metta….
equivale davvero all”AVERE A TUTTI I COSTI”?

Non so, forse un tempo la pensavo anche io così, però l’opinione attuale è che AMARE davvero qualcuno significhi voler a tutti costi il suo bene. Questo a volte può non coincidere con il nostro, questo a volte può non coincidere con lo stare con noi.

Che abbia ragione chi sostiene che amare voglia dire sbattersene di qualsiasi cosa e continuare a sbattere la testa
finchè non buttiamo giù la porta?

Non so, stasera ho qualche dubbio. Insomma non so se il saper farsi da parte sia da considerarsi come altruismo o vigliaccheria, maturità o insicurezza, amore o stupida cotta. Ok sono consapevole del fatto che ogni caso è a sé, ma voi che ne pensate?

Corazón corazón malherido…

Annunci

7 thoughts on “Quesito: cos’è l’amore?

  1. parli di senso unico o di una relazione vera e propria? perchè c’è una bella differenza. nel senso unico ti puoi fare tutte le menate che vuoi, ma una relazione è tutta una questione di equilibrio. quindi, se è vero che amare significa volere il bene dell’altro, è anche vero che quando stai con un altro che non vuole altrettanto il tuo bene o se ne frega, o sei un santo o un masochista, oppure, prima o poi, lo mandi a ramengo. detto questo, alla domanda del titolo rispondo: la più grande delle illusioni. ma tanto adesso arriva Daffo che ti dice il contrario! 😉

  2. alberto ha detto:

    L’amore è tutto ciò che ti lega ad una persona quando non hai più le farfalle nello stomaco, quando non hai più il fiato spezzato, quando non hai più i brividi…. eppure non riesci a staccarti da quella persona perché la senti come parte di te stesso.
    Secondo me l’amore è molto meno poetico e romantico di come viene solitamente rappresentato ma è altresì molto più forte di quello che ci immaginiamo nelle nostre aspettative.
    Mi sono capito?
    alberto.

    p.s.: non fraintendete l’avatar significa solo “man de legno”….

    • Si probabilmente hai ragione, l’amore quello vero è risucire a continuare a volere qualcuno nonostante i cambiamenti, gli anni che passano e tutti gli imprevisti della vita.
      E’ per questo che secondo me c’è differenza tra essere “innamorati” e “amare”.

  3. alberto ha detto:

    ….. ma da dove arriva l’avatar, io non l’ho caricato qui!!!
    mistero del web….. ed io non ci capisco una mazza…..
    alberto.

  4. Daffo ha detto:

    E Daffo vi cita Krishnamurti: “Così …, guardate che cosa è accaduto ascoltando la domanda che ci siamo fatti, “Voglio essere amato, ma non lo sono, e allora vivo in un’angoscia tremenda. Che cosa devo fare?”. Questo significa non avere amore in se stessi… E allora come può amarvi un’altra persona? -capite?-… Se voi non avete amore siete incapaci di riceverne. L’amore non è un senso di vuoto. Al contrario!
    Se avete quel sentimento vibrante … non sentimento, piuttosto… una qualità, una profondità, una bellezza…
    se lo avete non andrete a chiederlo a nessun altro, e con una tazza piena fino all’orlo.

    Se avete ascoltato attentamente, il problema è risolto.

    Abbiamo finito per questa mattina.
    Ci incontreremo di nuovo domani, se lo volete.”

    • Concordo, ma io potrei comunque essere colmo e vibrante d’amore…..ma allo stesso tempo triste perchè non posso condividere tutto questo strabordante amore con chi vorrei 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...