We will still love you tomorrow

Sono triste, poco fa è stato annunciato il ritrovamento del corpo senza vita di Amy Winehouse nella sua casa a Londra.

Un’artista discussa, una vita segnata dagli eccessi, un sogno che si ferma a 27 anni. Se ne diranno di cotte e di crude, ma per me rimane una grande artista che ha dato un importante contributo alla musica.

La sua interpretazione di Will You Still Love Me Tomorrow mi ha fatto innamorare.

Buon vento Amy 😦

Annunci

10 thoughts on “We will still love you tomorrow

  1. ho sentito… sinceramente non so che cosa pensare di una persona come lei che ha talento, successo e ricchezza, e coltiva una tale vena autodistruttiva. nel mondo dello spettacolo non è nè la prima nè l’ultima, per carità! ma mi irrita lo spreco, soprattutto se penso a tutte le persone che si fanno il mazzo ogni giorno senza avere quello che aveva lei e che però, nonostante tutto, vivono in maniera migliore.

  2. Si Guchi, in parte mi trovo d’accordo con te. Purtroppo, fin da tempi non sospetti, è ormai un classico che i grandi talenti siano segnati dagli eccessi sfrenati. Chiaramente fino a che non si sanno le cause è difficile pronunciarsi, anche se sappiamo quale sarà l’esito più probabile. Nonostante la sconsideratezza della persona dispiace comunque per il talento che va sprecato. Credo che avrebbe potuto ancora dare tanto a livello artistico.

  3. Una notizia che ti dirò mi ha colpito molto… non mi aspettavo nemmeno io mi colpisse tanto… Fatto sta che Amy ha segnato con la sua voce una pagina indimenticabile della musica contemporane e con essa la vita di tutti quelli che hanno amato la sua voce…
    Ovunque tu sia Amy spero tanto che tu abbia trovato la serenità che qui ti è mancata

    • Non saprei BV… Effettivamente come dice il Pier, i grandi geni sono segnati da tribolazioni private. Mi viene il dubbio che alcuni artisti siano consapevoli di dare il loro meglio dopo situazioni estreme, e continuino a rimanere in quel vortice per paura di perdere quella loro “luce”.

  4. daffo ha detto:

    Sottoscrivo quanto scrive Guchi.
    Mi fa sempre specie quando qualcuno che ha tanto, butta la propria vita nel cesso in questo modo.
    Ma d’altronde è la riprova che le ricchezze materiali non compensano tutti i vuoti…

    • Si beh Micro tu hai competenze specifiche quindi non c’è storia. Da consumatore finale non la ritenevo una colonna portante della musica internazionale, però in alcune sua sfumature secondo me la sua interpretazione è unica.
      Poi guarda, prendo ad esempio Adele che più o meno è della stessa cerchia/formazione. Da un cd all’altro secondo me ha fatto un salto di qualità impressionante…. credo che lei avesse le carte per fare lo stesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...