A FORUM?!?! Ma davvero???

Ok faccio seguito alla parte un po’ più seria del post precedente per raccontarvi con tutto lo stupore che ancora ho negli occhi quello che ho appena visto.

CANALE 5 – Tra le 11:15 e le 12:15 – FORUM
Si parla di un ragazzo etero (Davide, na sfranta) che va a ballare in una disco gaya. Un altro ragazzo (Marco, e spero di non aver invertito i nomi) per abbordarlo gli palpa il sederino, scatenando una reazione violenta da parte di Davide che spingendolo, inizia ad inveire contro di lui.

Tra le varie tematiche buttate sul tavolo della discussione troviamo un paio di evergreen tra i quali:

A. MA NON DOVETE GETTIZZARVI, COSA VUOL DIRE AVERE DISCOTECHE GAY??? Ok, a parte che tendenzialmente sono serate gay e non discoteche, comunque sono d’accordo che in un certo senso sembri gettizzarsi, ma in realtà a quelle serate (divertentissime, bella gente) ci vanno tutti, etero e non. L’esigenza di chiamarle serate gaye (avrebbe più senso serate arcobaleno, o serate non omofobe) è quella di evitare atti di intolleranza. Sono soltanto un’oasi tranquilla in cui uno sa di poter andare a ballare senza correre il rischio di un tet a tet con una bottiglia di vetro.

B. MA SE NON SEI GAY COSA CI SEI ANDATO A FARE??? Non è che se uno non è gay non può andare a una serata a tema… è solo che probabilmente, se sei omofobo, è inutile che rivendichi il tuo diritto di libera circolazione (che sei merce?!?). Vuoi andarci? Liberissimo! Ma se io vado a ballare in una discoteca in una serata non gayfriendly e una ragazza mi tocca il culo (ma quando mai?!?!) non mi giro e mi faccio venire una crisi. Capisco e condivido il discorso IL GESTO E’ SBAGLIATO, ma diciamocelo, è un rischio contemplato. E comunque se non ti metti a incrociare sguardi e fare ammiccamenti difficilmente, anche in disco gaye, qualcuno ti zompa addosso. Si ok, ci sarà in caso su 500 di quello ubriaco perso, ma tendenzialmente in una 20ina di minuti ha già fatto talmente tante cazzate che l’han già messo alla porta.

Detto questo, il vero argomento è la sorpresa data dal tipo di tematiche trattate in questo modo all’ora di pranzo su Mediaset. Tanta stima a Rita Dalla Chiesa. Dibattito portato avanti in maniera equa, rispettosa, nonostante si sia dichiarata apertamente gayfriendly (tra l’altro caruccio l’avvocato).

Insomma non sono tipo da farmi troppe aspettative (ahaha ma se mi faccio più film di Spielberg) ma in questi ultimi due giorni non posso negare di essere piacevolmente colpito da queste piccole novità.

Sperando che non siano casi isolati, vi auguro buona domenica!
Visto l’argomento discotecaro mi è zompata in testa questa canzone 🙂 Tra l’altro la voce di Sonique non è niente male, e mi piace un sacco l’inizio, soprattutto il “It’s not the way you walk,  and it ain’t the way you talk”!

Annunci

9 pensieri su “A FORUM?!?! Ma davvero???

  1. ser ha detto:

    Proprio vero, se non ci sono incroci di sguardi o ammiccamenti vari nessuno si sognerebbe di importunare specie in ambiente gayo. Ma Forum non è fiction recitata da veri attori?
    PS Se siamo vicini ti aspetto ad una delle prox cene.

  2. Credo che alla tv commerciale non freghi nulla se non vendere della pubblicità ed avere ascolti. I gay sono spesso ottimi consumatori…….. Forum verosimile, ma finto come una moneta da tre euro ….

  3. Kappabi ha detto:

    Ciao carissimo! Dai tuoi commenti su blog amici apprendo che stai per partire per le tanto agognate vacanze! 🙂
    Bene, rilassati e divertiti ! 🙂 HAVE FUN!!!!

  4. daffo ha detto:

    Non guardo mai Forum. Vedere gente che litiga in tv mi infastidisce. O fai un dibattito civile o nulla. Se poi si costruiscono scenari tanto per fare audience, immagino i tipi di discorsi stereotipati che ne vengon fuori. mah, meglio ascoltarsi un po’ di musica …

    • Beh in teoria in TV si dovrebbe fare informazione e intrattenimento, ma è chiaro che nel 99% dei casi quello che c’è sotto è solo l’obiettivo di aumentare i guadagni. Che poi Forum sia anche un format ritrito in giro da 20anni che si è passato tutte e 3 le reti, non ci piove. Dico solo che, per l’italiano medio, iniziare ad assaggiare un po’ di gayfriendlyetà non fa di certo male…. sono un ottimista certe volte, lo so. 🙂

  5. bhe è già stato detto tutto, compresa la moneta da tre euro.
    ora mi chiedo perchè affrontare un argomento del genere?
    parrebbe per far passare i gay come dei maniaci molestatori… ancora una volta si finisce nel classico luoogo comune da bar biliardo … se una donna va in giro in minigonna se l’è cercata etc etc … resta l’immagine di un’italietta di provincia … l’europa è davvero troppo lontana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...