Differenze…

Ok sono stanchissimo!

Ieri discussione coi colleghi su omosessualità e famiglie arcobaleno…. al “mi danno fastidio perchè ostentano” m’è quasi partita la vena. Ero li che aspettavo un “ma da quando sei diventato così openmind” per sparare un bel PERCHE’ NON SONO ETEROSESSUALE. Ho cercato di mantenere la calma, e penso di esserci riuscito, far cambiare idea quando ci sono componenti omofobe è un lavoro delicato e spesso impossibile, in cui perdere la pazienza spesso è controproducente. Che poi vabbeh, sei favorevole alle adozioni gay ma ti danno fastidio due uomini che si baciano, boh…e l’altro che mi tira fuori robe da “è innaturale” -.- avete presente il prurito alle mani che avevo? Ma hanno un’idea di quali sono le conseguenze di certi pensieri? Mi piacerebbe vedere cosa farebbero a ruoli invertiti….

Ieri sera ero veramente in sclero (ahaha mi sembro Cristina del primo Grande Fratello). Alla fine cinemino con amici. Sul precedente post…. a cicciobbello c’ho mandato un messaggio chiaro e tondo, che a mia non me piace la situazione non chiara, io voglio sapere uno che cavolo vuole dalla mia vita, sia che sian 4 chiacchere, sia che sia na trombata, sia che non sia niente, ecco! Non è per qualcosa…è solo che con il ragazzo già ci sono stati problemi di comunicazione in passato e non voglio il bis.

Sono in fissa con Tiziano Ferro, un po’ mi riconosco in metà della canzone, insomma il me 😀

La differenza tra me e te
Non l’ho capita fino in fondo veramente bene
Me e te
Uno dei due sa farsi male, l’altro meno
Però me e te
E’ quasi una negazione.
Io mi perdo nei dettagli e nei disordini, tu no
Eterno il tuo passato e il mio passato
Ma tu no.
Me e te, è così chiaro
E sembra difficile.
La mia vita
Mi fa perdere il sonno, sempre
Mi fa capire che è evidente
La differenza tra me e te.
Poi mi chiedi come sto
E il tuo sorriso spegne i tormenti e le domande
A stare bene, a stare male, a torturarmi, a chiedermi perchè.
La differenza tra me e te
Tu come stai? Bene. Io come sto? Boh!
Me e te
Uno sorride di com’è, l’atro piange cosa non è
E penso sia un errore.
Ah, io ho molte incertezze, una pinta e qualche amico
Tu hai molte domande, alcune pessime, lo dico
Me e te, elementare
Non vorrei andare via.
La mia vita
Mi fa perdere il sonno, sempre
Mi fa capire che è evidente
La differenza tra me e te.
Poi mi chiedi come sto
E il tuo sorriso spegne i tormenti e le domande
A stare bene, a stare male, a torturarmi, a chiedermi perchè.
E se la mia vita ogni tanto azzerasse
L’inutilità di queste insicurezze
Non te lo direi.
Ma se un bel giorno affacciandomi alla vita
Tutta la tristezza fosse già finita
Ritornerei da te.
Poi mi chiedi come sto
E il tuo sorriso spegne i tormenti e le domande
A stare bene, a stare male, a torturarmi, a chiedermi perchè.
La differenza tra me e te
Tu come stai? Bene. Io come sto? Boh!
Me e te
Uno sorride di com’è, l’altro piange cosa non è
E penso sia bellissimo
E penso sia bellissimo.

Annunci

One thought on “Differenze…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...