Pillole contro il bullismo

Il treno arriva in stazione, scendo e mi incammino nella via che porta al parcheggio.

Davanti a me due pischelli, di quelli che, guardandoli, pensi che avrebbero bisogno di 4 sberloni in più al giorno per crescere. Seduto sulla panchina un uomo sui 30, che rumorosamente “sgracchia” e sputa, sfiorando uno dei due che si volta a guardarlo.

Partono i classici “cos’hai da guardare” “ma mi hai sputato addosso?” “stai calmo” “se no” “e allora”, insomma snocciolano metà del manuale “Evergreen per bulletti idioti”.
Io, che intanto li avevo passato ed ero 10mt più avanti, mi ero girato per vedere se la cosa degenerava e in caso intervenire (molto controvoglia).

Delusione, perchè il ragazzo era albanese, e questo atteggiamento contribuisce ad alimentare tutto ciò che c’è di più sbagliato in questo periodo: l’intolleranza. Ora io mi chiedo: ma perchè dobbiamo essere così stronzi noi esseri umani?

Mi ci metto anche io, perchè in passato anche io avrò fatto le mie belle cazzate… però davvero, mi piacerebbe ceh il mondo fosse pieno di telecamere che appena vedono una scena del genere mandano una pattuglia a prelevarti e a sbatterti fuori dall’Italia.
So che è una speranza stupida e che, se succedesse davvero, starei qui a scrivere che siamo un paese non libero in mano ad oppressori (…anche se si potrebbe scrivere anche ora).

La cosa che mi manda in bestia è che si debba avere paura ad andare in giro per strada, non è giusto, non nel 2011. Non possono isolare il gene dell’idiozia e fare una pillola ad hoc che lo sistemi?!?!


KT Tunstall – Uummannaq Song

Annunci

One thought on “Pillole contro il bullismo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...