Tasso di sfiga? Assai!

Lasciamo perdere, questa settimana ho già gettato la spugna!

Due sono i momenti sacri per un uomo: quella volta al giorno in cui, in tutta calma, fa la cacca e, l’altro, è quando per lavare via lo stress della giornata di lavoro ti butti sotto la doccia! Ora, a parte che mentre sono in bagno tra un po’ mi tocca fare le conferenze…. ma può mia madre chiedermi cosa voglio da mangiare?!?! NIENTEEE mi cucino io quello che ho voglia di mangiare!!! Do sempre la stessa risposta e lei sempre che me lo chiede quando sto al cesso! Alle 23:00 mi butto in doccia, mi lavo i capelli, mi sto per insaponare e l’acqua esce fredda! Mio padre che s’è voluto fare un bagno. Ma pronto?!!? Dicon sempre che faccio casino se mi faccio la doccia tardi e non sentono che mi sto lavando!?! Ok, io lo so che vado verso i 30 e che è ora di andarmene fuori dai coglioni…. ma oh, lo stipendio è quello, sono single e l’ultimo anno, tra lavoro e cambi di sponda, non è stato mica una passeggiata!

Ma torniamo indietro…lunedì è stato un trauma: di per se la giornata non è mai della più easy! Aggiungiamo i treni in ritardo e il mio viziaccio di guardare FB. Avete presente la metà di me che era morta a inizio anno? Ecco… vabbeh, n’altra notizia di quelle che mi lascia bello di sasso. Diciamo che metà di me è rimasta totalmente indifferente, l’altra invece a intermittenza andava in coma.

La sera abbiamo coronato il tutto con difficoltà a livello di telecomunicazioni: è fantastico quando hai bisogno di postare sul tuo blog e l’ADSL ti lascia a piedi! Tanto Love.

Scappo a nanna, ma vi lascio con una canzone che…. come faccio a selezionare certe canzoni, me lo spiegate?!?! Puoi fare tu una canzone sulla tua bici?!?! Vabbeh, J Ax è un caso a parte e, anche in queste situation, tira fuori grandi perle:

…la vita e la bici hanno lo stesso principio
devi continuare a muoverti per stare in equilibrio.


J-Ax – I Love My Bike

Annunci

12 thoughts on “Tasso di sfiga? Assai!

  1. io te l’ho già detto facciamo a cambio di madri. La mia mi chiede cosa voglio per la cena di due giorni dopo. Siamo arrivati a sto punto… Dai consolati con alcuni dei tuoi più “assidui” commentatori…patatino.

  2. daffo ha detto:

    le mamme hanno frasi standard che sono uguali in tutto il mondo, dev’essere qualcosa di genetico.
    diventano un tormentone…quanto ti capisco. per fortuna vivo lontana…ma nei miei incubi riecheggiano ancora gli echi di quei…”cosa vuoi oggi a pranzo? e per cena?” ;0)

  3. Ossignor! Tranne per il lavoro che non ho e i 30 che ho superato da un po’ (lo faccio martedì), sembra un calco perfetto della mia vita. Se ti può consolare mia madre mi sta stressando sulla cena della vigilia e il pranzo di Natale con i suoceri di mia sorella. -_-”
    Devi solo armarti di taaaaaanta pazienza e di un sorriso di circostanza, anche quando vorresti accopparli. 😉

    • Ma io ti giuro che preferisco cucinarmi quello che voglio da solo!!! Glielo ho spiegato 700 volte ma non capisce!!! Mi rilassia mettermi 10 min ai fornelli, mi fa calare lo stress della giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...