E’ qualcosa che somiglia alla parte migliore di me

“Cammino, e respiro a pieni polmoni perchè voglio sentire l’aria fresca della primavera riempirmi. Adoro questo periodo, adoro uscire per strada, camminare in centro e sentire la temperatura che si allontana dall’inverno e si avvicina all’estate. Adoro il tramonto, adoro le luci per strada, adoro i sorrisi sui visi di quelli che mi passano accanto.

Sedersi fuori, ai tavolini di un bar, e sorseggiare uno Spritz, oppure un bicchiere di rosso, il cui profumo, che finalmente apprezzi liberato dall’ingombrante freddo, sembra una novità. Quattro chiacchere, due risate, e ci incamminiamo a casa.

Superiamo il portone, saliamo le scale e arriviamo davanti alla porta di casa. Ovviamente apro io, perchè ho il vizio di prepararmi le chiavi in tasca già con un piano d’anticipo.

Entro, appoggio le chiavi sul raccoglituttelecosedicasa posizionato sul mobile all’ingresso. Mi tolgo il cappotto, mi levo la sciarpa….e come il peggiore dei vanitosi do uno sguardo allo specchio, apprezzando la mia ultima camicia e il maglione che tira un po’ sulla pancia 🙂

Mi giro, ti guardo, entro in sala, ti guardo, ti bacio…. e mentre lo faccio ho la sensazione di prendere una grossa boccata d’aria. E’ un’aria piacevole, dolce, che mi regala le stesse sensazioni di quella assaggiata poco prima. Sembra primavera dentro di me, sembra che quest’aria felice entri prepotente nel mio corpo, sembra olio versato in un bicchiere d’acqua, che con la sua densità riempie lo spazio buttando fuori gli altri liquidi, buttando fuori le preoccupazioni, buttando fuori le vecchie paure, buttando fuori l’infelicità. E lo fa per restarci, e lo fa per non andarsene….”

….e mentre immagino tutto questo nella mia testa c’è la tua bellezza.


Francesco Renga – La Tua Bellezza

Annunci

8 pensieri su “E’ qualcosa che somiglia alla parte migliore di me

  1. Summ3r vuoi farmi venire un colpo? Queste cose stoppano il cuore e mandano in avaria il motore. Se qualcuno mai scrivesse qualcosa di simile per me credo che potrei restarci secca. Piangerei, e poi me ne andrei. Non so se potrei concepire tanto amore riversato su di me. E ora, credo che sia tu a poter capire me.
    Bacio al v3nto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...