Perfetto: parliamone!

Oggi, non so perchè, sono incazzato con la parola PERFETTO.

Un qualsiasi prodotto, se fatto artificialmente da un macchinario, vede svettare tra le caratteristiche a lui attribuite l’aggettivo PERFETTO. Perchè?! Se io chiedo ad un artigiano di realizzare lo stesso oggetto lui lo farà, con tutte le sfumature tipiche del lavoro manuale. E’ imperfetto? No, sono semplicemente due cose diverse!

Se voglio la fredda precisione dello standard mi affiderò alla produzione in serie, ma se voglio l’arte, la personalizzazione, l’unicità, mi affiderò chiaramente alla mano umana. Sono due cose diverse, l’una non è in assoluto migliore dell’altra.

Perchè non chiedete ad una macchina di riprodurre il lavoro di un uomo? Cazzo….ce la fa…. -.- Chi sta cercando di confutare la mia tesi!?!? Ah si, sempre io…. vabbeh ma ci dovrà comunque essere dietro un altro uomo che da le direttive, i parametri, per produrre un determinato risultato.

Qualcosa è andato storto in questo post… vabbeh, comunque oggi ho deciso che ce l’ho su con PERFETTO, va bene? Non è questione di perfezione, ma di esigenze, di gusti!


Articolo 31 – Domani Smetto

Annunci

2 pensieri su “Perfetto: parliamone!

  1. daffo ha detto:

    anche la Montalcini ha scritto l’elogio dell’imperfezione…e se lo dice lei…
    chi crediamo eh Vento…. ;0)
    sottoscrivo quello che dici. la perfezione sta nell’unicità e nell’imperfezione, non nella mediocrità del tutto uguale e perfetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...