Morfeo, guarda che parton gli schiaffi…

….e son li, che cammino. Ti vedo mentre fai i complimenti al pinco pallino che hai davanti, poi ti giri verso di me e dici, sorridendo: “Tu invece sei brutto e cattivo”. Opinabile, dato che è quello che direi io a te, ma sorvoliamo. Ti guardo e “Hey, ma ti sei comprato la giacca uguale alla mia?”. Buio. Mi ritrovo nel mio letto, tra le mani il pc mentre faccio non so cosa.

Ti avvicini, scosti le coperte, mi fai spostare e ti infili sotto le lenzuola con me. Oh cazzo, sono nudo, siamo nudi, ecco, e adesso che faccio?!?! Noooo, ora te ne accorgi. Ma che ci faccio qui? Che ci fai qui? Non ci sto capendo pià niente….

Appoggio la testa sulla tua spalla, mi lascio andare.

STOP

Posso iniziare la mattinata con gli strascichi di questo sogno? No.
Lo psicologo dice che è il mio inconscio che sogna ancora un futuro con lui e, dato che il subconscio (o viceversa, non ricordo) si sta interessando ad altro, mi mette i bastoni tra le ruote. Insomma dovrei ignorare l’inconscio.

Il problema è che se penso a quel sogno stavo bene.

Son cose….


Labrinth feat. Emeli Sande – Beneath Your Beautiful

Annunci

13 thoughts on “Morfeo, guarda che parton gli schiaffi…

  1. ancora un futuro? ma non ne hai mai condiviso uno. A fare lo pissicologo così ce la faccio anche io! Non è che il tuo è semplicemente bisogno di sentimento (coccole, condivisione, ecc…)?

  2. Mi sa che Amoon ci ha colto in pieno, da qualche parte ho letto che i sogni sono il prolungamento della realtà, cioè di ciò che noi vorremmo nella realtà e che non bisogna mai fate troppo caso al soggetto del sogno quanto alla circostanza… cioè più che volere lui magari tu aspiri all’intimità di quella situazione…

  3. Federico ha detto:

    Forse è solo l’ultima battaglia da vincere per passare oltre 😉 resisti non ricedere e vedi che con il tempo anche i sogni passeranno 😉 forse è l’ultimo modo nel quale oramai il ricordo vuole rimanere in te, l’ultima spiaggia per non farsi dimenticare 😉 credo sia normale sognare qualcosa che si è voluto con tutto sè stessi anche se poi si è capito che era meglio evitare…mi è capitato a volte anche dopo anni 😉

    Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...