15 volte troppo presto

15 anni è troppo presto per morire.
15 anni è troppo presto per scontrarsi con l’intolleranza, l’ignoranza e l’insensibilità dell’essere umano.
15 anni è troppo presto per valutare serenamente le critiche che vengono mosse contro di noi.
15 anni è troppo presto per essere abbandonati dalle istituzioni, che si rifiutano di legiferare per contrastare gli episodi di omofobia.
15 anni è troppo presto per non vedere tutelati i propri diritti.
15 anni è troppo presto per affrontare la chiusura mentale di un insegnante.
15 anni è troppo presto per essere in balia di una scuola che non educa, non insegna la tolleranza, l’altruismo e il senso civico.
15 anni è troppo presto per sentirsi oppressi dal bullismo.
15 anni è troppo presto per vedere malizia nei propri atteggiamenti.
15 anni è troppo presto per non poter esprimere se stessi senza giudizi.
15 anni è troppo presto per accettare certi commenti idioti ad un articolo di cronaca che parla della tua morte.
15 anni è troppo presto per sopportare di essere circondato da futuri italiani medi, privi della capacità di ragionare con la propria testa ed in grado di riempirsi la bocca esclusivamente di sciocchezze sentite qua e la.
15 anni è troppo presto per avere una pagina su Facebook di gente che si prende gioco di te.
15 anni è troppo presto per sentire che non c’è più speranza.
15 anni è troppo presto per non fare nulla per cambiare la situazione e non dimostrare di aver imparato qualcosa da una tragedia così tremenda.

Tracciare colpe e responsabilità sarà ora difficile, sarà strumentalizzante, sarà forse anche un po’ difficile. La reazione GIUSTA è attivarsi perchè queste cose non succedano più. Sensibilizzare le istituzioni e i corpi insegnanti per tutelare chi diritti non ne ha.
Le menti dei ragazzi vanno spogliare degli stereotipi e vestite con esempi da seguire, esempi di civiltà e di altruismo.

Chiedete aiuto, ma non mollate, mai, perchè in qualche parte del mondo c’è chi desidera rendervi felici….e su queste pagine c’è chi vorrebbe dare tanti di quei calci nel culo ai bulletti che infestano le vostre giornate.

L’ho già detto qui e lo ripeto: It Gets Better.

Annunci

3 pensieri su “15 volte troppo presto

  1. Daffo ha detto:

    Molto toccante la testimonianza che riporti. Resto sempre senza parole di fronte alla cattiveria della gente, per cui non c’è nessuna giustificazione. Aspettarsi che lo Stato faccia qualcosa è giusto ma non è il solo modo per fronteggiare questi abusi. Ci vuole l’impegno da parte di ogni singolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...