E’ più facile amare qualcuno che non c’è, commette meno errori

La frase è tratta dal film Amici, complici, amanti e trovo sia assolutamente geniale. A voler essere pignoli c’è da far presente che in lingua originale era:

Anyway, it’s easier to love someone who’s dead.
They make so few mistakes.

Ma per una volta la traduzione italiana mi da soddisfazione perchè da un significato più ampio e versatile al concetto.

Sono recentemente arrivato ad un’importante conclusione. Ho scoperto l’acqua calda, lo so, ma vi assicuro che essere consapevoli, a livello razionale, di qualcosa è tutto un altro paio di maniche dal “saperlo” veramente, dentro di noi.
Ho capito che i sentimenti che possiamo provare per le persone non sono paragonabili tra di loro. Si ok, si può parlare di emozioni più o meno intense, ma i colori saranno sempre diversi.

Venerdì sera ero abbracciato a F., prima di addormentarmi, e mi sono reso conto del senso di benessere che percepivo e, strano ma vero, perdurava. Spesso, involontariamente ed erroneamente, mi sono chiesto se il trasporto che provo nei suoi confronti potrà mai farmi dimenticare gli scompensi emotivi di “Mr. Cazzoèimpegnato”. Ho capito che è una domanda che ha poco senso farsi, quantomeno in questi termini. Il bene che ho provato prima di addormentarmi è qualcosa che non riesco a immaginarmi con un’altra persona.

Capiamoci, sono consapevole di non essere innamorato e che la sitauzione sia agli albori, usciamo da poco, chi vivrà vedrà….però mi ha fatto un gran bene capire che anche con lui ci può essere una certa “unicità” a livello di emozioni. Poi oh, magari tra un mese ci mandiamo a fanculo e chi si è visto si è visto, magari scopro che esce con me ma ha un fidanzato che lavora fuori città e io sono il suo amante inconsapevole, e magari fa le corna a tutti e due con un altro….ok sto degenerando 🙂

Cerco di continuare a stare coi piedi per terra e godermi quello che arriva, è l’unico approccio sensato, no?


Giorgia – Non Mi Ami

Annunci

5 pensieri su “E’ più facile amare qualcuno che non c’è, commette meno errori

  1. A beneficio dei tuoi lettori (ma ci sono?) dico solo che tu e mrcazzoèimpegnato non vi siete mai abbracciati in un letto. Quindi diciamo che anche volendo non puoi paragonare i sentimenti

    • A parte che parlavo di intensità a livello di emozioni (lettore distratto) e il fulcro del post è che non si possono fare paragoni…..e poi, pezzettino di stronza, per na volta dirmi un bravo e tiramme na pacca sulla spalla!? Prrrrrrr

  2. tesoro ma avevo capito sia che parlavi di emozioni che del fatto che non si possono fare paragoni. Ti volevo solo dire che le emozioni non sono paragonabili anche se tu lo volessi perchè nel tuo caso specifico non ci hai mai messo neppure un pezzettino di lingua in bocca. Quindi nel tuo caso con uno vivi emozioni reali con l’altro suggestioni. Se vuoi una pacca te la tiro, ma in faccia! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...