Non ho l’età

Buonasera, vi riporto di seguito una “piacevole” conversazione appena terminata….

03/03/2013 20:12:25: Summ3r: Mamma mia non mi ci far pensare
03/03/2013 20:11:02: XYZ: Eheheh io adoro cicinare
03/03/2013 20:11:05: XYZ: Mi rilassa
03/03/2013 20:13:16: Summ3r: Idem
03/03/2013 20:13:30: Summ3r: Anche se purtroppo ci dedico poco tempo
03/03/2013 20:12:06: XYZ: Io mi cucono anche quando son da solo
03/03/2013 20:14:04: Summ3r: Però quando torno dall ufficio, anche solo cucinarmi una pasta in bianco, mi fa scrollar via lo stress della gg
03/03/2013 20:14:34: Summ3r: Io litigo con mia madre perche vorrebbe cucinare lei 🙂
03/03/2013 20:13:14: XYZ: Vivi con i tuoi?
03/03/2013 20:15:22: Summ3r: Yep
03/03/2013 20:13:53: XYZ: Quanti anni hai?
03/03/2013 20:16:49: Summ3r: In genere a questo punto della conversazione rispondo “quanti me ne dai?” e i piu sagaci rispondono “l’ergastolo” 🙂
….30
03/03/2013 20:15:41: XYZ: Ehehe
03/03/2013 20:17:43: Summ3r: Si lo so è ora di andar fuori dalle balle, ma ci son stati un po di imprevisti
03/03/2013 20:15:53: XYZ: Uh dio giovanissimo
03/03/2013 20:18:08: Summ3r: Non ti preoccupare, me li porto male
03/03/2013 20:16:31: XYZ: Ahahah
03/03/2013 20:16:42: XYZ: Io sono vecchissimo
03/03/2013 20:18:43: Summ3r: Fermati
03/03/2013 20:19:10: Summ3r: Tu ora mi dici la tua eta e ti diro che son stato con gente piu grande
03/03/2013 20:19:24: Summ3r: Ormai é un cliché 🙂
03/03/2013 20:18:30: XYZ: Ok….se non è problema per te…
03/03/2013 20:18:39: XYZ: È problema per me
03/03/2013 20:21:04: Summ3r: Azz
03/03/2013 20:21:22: Summ3r: Allora me ne davi tanti di più…
03/03/2013 20:20:00: XYZ: Coff coff
03/03/2013 20:20:11: XYZ: Ti davo la mia età
03/03/2013 20:22:38: Summ3r: Mi spiace che per te sia un problema.
03/03/2013 20:22:57: Summ3r: Purtroppo questa è una di quelle mancanze a cui non posso sopperire
03/03/2013 20:23:16: Summ3r: Per lo meno in vie legali
03/03/2013 20:21:36: XYZ: Eheheh direi di no 🙂
03/03/2013 20:23:50: Summ3r: Il furto d identita e la falsificazione di documenti sono comunque un evergreen
03/03/2013 20:22:34: XYZ: Si vero ma non cambiano la sostanza 🙂
03/03/2013 20:25:31: Summ3r: Pur rispettando i tuoi “standard”, lasciami dire che la sostanza non è la data sulla mia CDI
03/03/2013 20:30:14: XYZ: No… Vero
03/03/2013 20:31:26: XYZ: Ma la strada percorsa è minore e tendenzialmente l’esperienza e la struttura è diversa
03/03/2013 20:36:40: Summ3r: Sono d’accordo, sono io stesso un sostenitore della stessa teoria. Purtroppo però si parla di diversità….non di garanzia di maturità.
03/03/2013 20:36:49: Summ3r: Capiamoci,non ti voglio far cambiare idea
03/03/2013 20:35:39: XYZ: Si sta parlando viva dio
03/03/2013 20:38:50: Summ3r: Ma ti posso assicurare che, x quanto mi riguarda, ricordo a fatica casi in cui ho trovato persone con magari 15 anni in piu di me che fossero realmente mature e risolte
03/03/2013 20:39:23: Summ3r: Anzi, in realta ti voglio far cambiare idea
03/03/2013 20:39:58: Summ3r: Perche è un discorso che facevo fino a qualche mese fa
03/03/2013 20:38:19: XYZ: Brutte esperienze
03/03/2013 20:40:13: Summ3r: Poi ho fatto un’eccezione
03/03/2013 20:38:39: XYZ: Che tipo?
03/03/2013 20:40:29: Summ3r: E l ho fatta per il piu coglione sulla faccia della terra
03/03/2013 20:40:48: Summ3r: Mi sono frequentato con uno piu piccolo di me
03/03/2013 20:39:06: XYZ: Uh no a quel titolo ho molti pretendenti
03/03/2013 20:41:08: Summ3r: Beh un’idiota, ti risparmio i dettagli
03/03/2013 20:41:36: Summ3r: Pero ho deciso di togliere un po’ di regole e valutare caso per caso
03/03/2013 20:42:09: Summ3r: Anche perche, nonostante l esperienza sia stata davvero scottante
03/03/2013 20:40:32: XYZ: Ho avuto un po’ di relazioni nella mia vita ma mai con un uomo più giovane
03/03/2013 20:42:28: Summ3r: Ho deciso che non volevo che un tale idiota influenzasse le mie scelte future
03/03/2013 20:43:03: Summ3r: Quando eran donne eran piu grandi di me
03/03/2013 20:43:12: Summ3r: Stessa cosa con gli uomini
03/03/2013 20:43:20: Summ3r: Sono ancora single
03/03/2013 20:43:29: Summ3r: Ergo ho deciso di cambiare criteri
03/03/2013 20:42:37: XYZ: Donne?
03/03/2013 20:42:44: XYZ: Sei bsx?
03/03/2013 20:46:29: Summ3r: È un tentativo inutile risponderti qui, è un discorso troppo ampio.
03/03/2013 20:46:48: Summ3r: Non mi fanno schifo le donne
03/03/2013 20:47:07: Summ3r: L ultima volta che mi sono innamorato è stato di un uomo
03/03/2013 20:47:46: Summ3r: La priorita al momento è passare la mia vita con la persona che amo
03/03/2013 20:48:23: Summ3r: Se dovesse capitare con una donna non mi impiccherei, come del resto sarei stato ben felice di farlo con un uomo
03/03/2013 20:50:16: Summ3r: Credo sia una delle migliori sintesi del mio orientamento sessuale. Quasi quasi me la salvo
03/03/2013 20:49:17: XYZ: Capito
03/03/2013 20:51:23: Summ3r: Bene. Piccolo, bsx, trova un’altra pecca e il premio della slot machine è tuo 🙂
03/03/2013 20:50:19: XYZ: Direi che mi fermo 🙂

Fantastico, no? Io che ero Mr. Maiconunopiùgiovane ho dato una chance a un deficiente, e per una volta che trovo uno che “penso” sia valido non la da a me, per nemmeno 10 anni di scarto. Ma che karma di merda ho?!?! Poi uno non si deve incazzare…

E’ maggio, e quasi non me ne accorgevo…

Anche quest’anno è arrivato Maggio. Non so perchè ma è un mese che “sento” molto: un po’ perchè assapori davvero la primavera (piove, appunto), un po’ perchè all’orizzonte scorgi l’estate, un po’ perchè cercherò ancora sul calendario la data esatta in cui il blog compie gli anni, un po’ perchè mi farò accompagnare per tutto il mese dalla canzone “Le notti di Maggio” toccando picchi di sfiga, un po’ perchè è un mese che mi ricorda il cambiameno, un po’ perchè “non so pechè, sono fati miei” 🙂

Se tracciassimo una riga tra l’essere innamorato e impegnato e l’essere single e disinteressato, direi che io mi sto facendo tutte le sfumature, e si sa, son le sfumature che mi fottono. Oggi parlavo con P. della situazione di una coppia di amici e di quanto, quando c’è di mezzo il sentimento, sia difficile fare ciò che si vuole e si ritiene giusto. Nel caso specifico secondo me i problemi sono altri, ma quando si trattano certi argomenti è inevitabile tornarci sopra, quando si è tra sè e sè, e confrontarli con il nostro vissuto.

Sono un po’ confuso. Non so bene dove sto andando e il panorame è poco chiaro. Continuo a percepire la  contraddizione del provare un forte legame nei confronti di qualcuno nonostante sia già stato metabolizzato il concetto del “non è cosa” e siano anche cambiate le aspirazioni nei suoi confronti…. ma forse quello ad esser cambiato davvero sono io. Rimane il fatto che c’è qualcosa che occupa uno spazio in maniera improduttiva, e questo mi disturba.

A furia di sfumature spero di cavarmela. Sicuramente avrò fatto un dipinto che ciaooooo 🙂

Cambiando discorso, ho appena visto lo spot del Family Day per la visita del Papa a Milano…. mah, già immagino la sfilza di polemiche che nasceranno su chi può fregiarsi del nome “famiglia”. Sono sempre più convinto che se la gente si facesse un po’ più i cazzi propri e lasciasse vivere gli altri (certo, su determinate tematiche) camperemmo tutti meglio, e se proprio vogliamo invischiarci nelle vicende altrui facciamolo con chi ne ha davvero bisogno.

Comunque una volta anche io avrei detto “sono ancora capace di muovere il cielo e la terra per amore”, mentre ora sono solo convinto “l’amore non è quel che abbiamo ma quello che ci manca”.


Mario Venuti – Quello che ci manca

Come un libro

Ogni tanto mi passa per la mente una malsana idea: mettermi a rileggere tutti i miei post, partendo dal primo. So che non è questo granché….ma credo che mi ci voglia un minimo di preparazione psicologica per farlo. Proprio parlando del primo post, ho ancora in mente la canzone che avevo scelto: I Try, di Macy Gray, di cui segnalo la partecipazione a Sanremo con GIGGGGI e LOREDANA BERTE’….in un interessante interpretazione della fantastica Almeno tu nell’universo di Mia Martini.


Quando scelsi la canzone non mi ero spulciato bene le parole, mi era bastato che fosse un pezzo che mi piaceva e contenente la frase CI PROVO, che rendeva abbastanza l’idea di quanto fossi insicuro sul da farsi per quanto riguardava la mia vita, ma soprattutto sulla mia capacità di tenere un blog.

In questi giorni mi è capitato tra le mani il testo e, beh, in buona sostanza parla delle difficoltà nel fare quello che si vorrebbe…

I believe that fate has brought us here
And we should be together babe
But we´re not

I try to say goodbye and I choke
Try to walk away and I stumble
Though I try to hide it, it´s clear
My world crumbles when you are not here

Visto come sono andate le cose, non potevo scegliere canzone più adatta.

Beccatevi sto live!


Macy Gray – I Try (Yahoo! Live Sets)

E poi boh, ti senti un po’ Johnny

Regressione a livello infantile ON. Direi che di tanto in tanto ce la possiamo permettere, no?

L’altra sera stavo tornando da lavoro e, camminando per raggiungere il binario, mi è passata per le orecchie la sigla di “E’ quasi magia Johnny”. Adesso ho un dubbio: lui NON VOLEVA leggere nella mente di Sabrina o proprio NON POTEVA perchè ne era innamorato? Io ricordo che fosse la prima….

Vabbeh, ai fini del mio ragionamento (parolona) non è determinante.

—ho Googlato per sopperire alle carenze della mia memoria ma non ho trovato info sicure.—

Anyway, la chiave è questa: per quanto mi riguarda, se fossi Johnny, non leggerei nel pensiero della mia Sabrina, nemmeno dopo un due di picche. Questo perchè sciuperei inevitabilmente tutto. Non è questione di essere scoperti o no, è questione del distruggere qualcosa che abbiamo dentro. Parte dei legami che creiamo o che vorremmo creare, sono composti da segmenti che per assurdo riguardano solo noi e per assurdo non c’entrano nulla con chi ci sta accanto.

Ok mi aiuto con un disegno (sto post sta prendendo strane pieghe):
Credo che sia un discorso contorto e un po’ vegetale: l’amore per qualcuno è un po’ come un albero, che va piantato e cresciuto. Se lo curi bene cresce abbastanza bene da superare la nostra “nuvoletta” e arrivare all’altra persona (poi c’è chi si innamora dei cessi, ma questa è un’altra storia). Se è abbastanza robusto sopravviverà alla tempesta “mondo” che separa noi dall’altra persona.

Insomma le regole del gioco sono queste. Hate it or love it, ma è così. Se cerchi di barare la parte che è dentro di te marcisce, compromettendo tutto. Certo, anche se va male una storia la pianta non se la passa bene, ma forse la gioia a cui aspiri vale il rischio della sofferenza che provi, e il precludersele barando ha poco senso.

E’ meglio che lo chiudo qui, perchè non so dove potrei arrivare….


Cristina D’Avena – E’ quasi magia Johnny

Tasso di sfiga? Assai!

Lasciamo perdere, questa settimana ho già gettato la spugna!

Due sono i momenti sacri per un uomo: quella volta al giorno in cui, in tutta calma, fa la cacca e, l’altro, è quando per lavare via lo stress della giornata di lavoro ti butti sotto la doccia! Ora, a parte che mentre sono in bagno tra un po’ mi tocca fare le conferenze…. ma può mia madre chiedermi cosa voglio da mangiare?!?! NIENTEEE mi cucino io quello che ho voglia di mangiare!!! Do sempre la stessa risposta e lei sempre che me lo chiede quando sto al cesso! Alle 23:00 mi butto in doccia, mi lavo i capelli, mi sto per insaponare e l’acqua esce fredda! Mio padre che s’è voluto fare un bagno. Ma pronto?!!? Dicon sempre che faccio casino se mi faccio la doccia tardi e non sentono che mi sto lavando!?! Ok, io lo so che vado verso i 30 e che è ora di andarmene fuori dai coglioni…. ma oh, lo stipendio è quello, sono single e l’ultimo anno, tra lavoro e cambi di sponda, non è stato mica una passeggiata!

Ma torniamo indietro…lunedì è stato un trauma: di per se la giornata non è mai della più easy! Aggiungiamo i treni in ritardo e il mio viziaccio di guardare FB. Avete presente la metà di me che era morta a inizio anno? Ecco… vabbeh, n’altra notizia di quelle che mi lascia bello di sasso. Diciamo che metà di me è rimasta totalmente indifferente, l’altra invece a intermittenza andava in coma.

La sera abbiamo coronato il tutto con difficoltà a livello di telecomunicazioni: è fantastico quando hai bisogno di postare sul tuo blog e l’ADSL ti lascia a piedi! Tanto Love.

Scappo a nanna, ma vi lascio con una canzone che…. come faccio a selezionare certe canzoni, me lo spiegate?!?! Puoi fare tu una canzone sulla tua bici?!?! Vabbeh, J Ax è un caso a parte e, anche in queste situation, tira fuori grandi perle:

…la vita e la bici hanno lo stesso principio
devi continuare a muoverti per stare in equilibrio.


J-Ax – I Love My Bike

Cucù!

Buonasera! Son ancora qui 🙂

E’ arrivato il freddo qui dalle mie parti! Tirarsi fuori dal letto quando suona la sveglia è una bella impresa…

Veniamo a noi, persiste il benessere citato nei precedenti post. Regola dei 7 giorni…oggi era il settimo, quindi le speranze si consolidano. OVVIAMENTE quando pensavo che venerdì sabato e domenica scivolassero via facili, il mio bad-kharma ha prontamente presentato situazioni anomale, ma l’umore non è stato intaccato.

Considerazioni? Non lo so… il periodo è ancora un po’ strano, e purtroppo (es. ieri sera) di tanto in tanto gli ormoni prendono un po’ il sopravvento. Il risultato è che conosci persone che magari sono anche interessanti, magari sono anche interessate, ma non so perchè non scatta quel qualcosa. Boh, un po’ mi sento in colpa perchè non ha senso uscire con qualcuno che si interessa a te, per poi spiegargli dopo qualche giorno che non c’è trippa per gatti. So che è un po’ un pensiero stupido, perchè non posso sentirmi responsabile per gli altri….però critico chi sta sui siti di incontri e in realtà è fidanzato perchè lo accuso di cose che in fin dei conti faccio anche io -.-

Vabbeh….in un attimo di non so che mi sono fatto l’account su meetic. A parte che costa un sacco (no non ho pagato), ma soprattutto mi sembra poco funzionale. Non chiedetemi perchè, non so se sia effettiva oscillazione sulla scala Kinsey o semplice curiosità a livello sociologico per le differenze di interazione da una sponda all’altra.

Ma con i sogni voi come ve la cavate? Se avessi sognato di andare a letto con una persone che tecnicamente dovrei odiare come la mettiamo? Non capisco se davvero certi  siano da interpretare o cassare come casuali anomalie.

Ma la mostra del nostro Bimbozzo?! Ho visto che qualcuno di noi è già andato in visita!!! Io purtroppo sono reduce da un weekend di mangiate e non ho potuto organizzarmi, ma sto meditanto di materializzarmi per il 22! Adesso presso Amoon per farmi compagnia, se qualcun’altro medita la comparsata per il giorno di chiusura mi facci sapere!
Ancora congratulazioni Bimboverde!

Buona notte, io mi sparo una doccia calda e scappo a nanna!
1 abbraccione.

P.S.=…e quando stai per buttarti in doccia, tuo padre ti frega il posto -.-


U2 – Stuck In a Moment

Ho sbagliato

Ho sbagliato un sacco, fallendo spesso la difficile missione di capire me stesso. Ho sbagliato quando non ho capito quanto mi stava iniziando a piacere. Ho sbagliato pensando che dando una raddrizzata alla mia vita e portandomi a quello che pensavo fosse “un certo livello” bastasse per ottenere quello che volevo….e qui ho proprio toppato alla grande, dato che gli sforzi che ho fatto, sia sul lavoro che sull’amore, non hanno portato a ciò che volevo; e come un pirla non mi sono fermato. Ho sbagliato pensando che fosse single. Ho sbagliato pensando di riuscire a farmela passare. Ho sbagliato quando, avendo chiuso a livello razionale la questione, ho pensato di essere a buon punto. Ho sbagliato quando, avendo chiuso a livello di cuore la questione, ho pensato di essere a buon punto. Ho sbagliato anche quando mi sono reso conto che praticamente tutto il resto del corpo puntava li. Sbaglio anche ora, dopo settimana scorsa, dopo un weekend andato bene, dopo una giornata che per quanto riguarda l’interazione con lui è stata assolutamente nella norma. Ora se è tutto a posto, che cazzo sono triste a fare?!?!

Dai io mi sento troppo stupido, ma possibile che non riesca a rimanere colpito da qualcun altro?

Sbaglio anche a scrivere questo post, lo so! Insultatemi.

Questo weekend son stato davvero superoperativo! Ero stranamente pieno di energie… non capisco, perchè sono triste, perchè?!?

Non collegate nulla, non lasciatevi andare a nessuna interpretazione, ma devo per forza condividere questa poesia di Neruda: senza parole.

Non t’amo come se fossi rosa di sale, topazio
o freccia di garofani che propagano il fuoco:
t’amo come si amano certe cose oscure,
segretamente, tra l’ombra e l’anima.

T’amo come la pianta che non fiorisce e reca
dentro di sé, nascosta, la luce di quei fiori;
grazie al tuo amore vive oscuro nel mio corpo
il concentrato aroma che ascese dalla terra.

T’amo senza sapere come, né quando, né da dove,
t’amo direttamente senza problemi né orgoglio:
così ti amo perché non so amare altrimenti

che così, in questo modo in cui non sono e non sei,
così vicino che la tua mano sul mio petto è mia,
così vicino che si chiudono i tuoi occhi col mio sonno.

Faccio l’alternativo….. ma se vi interessa l’originale la trovate qui.