Ma se una rondine non fa primavera, qualche nome nuovo fa un buon governo?

…e poi sei li in cucina che te stuzzichi un bel panino con la bresaola (sò a dieta) e te guardi un bel filmettino su Canale5.

EDIZIONE STRAORDINARIA
Annunciato il nuovo governo.

Ok, appena sento “Angelino Alfano” come vicepresidente del Consiglio mi vien voglia di lasciare li il panino e scappare, ma resisto. Viene srotolato l’elenco dei ministri, con e senza portafoglio, del nuovo governo Letta.

Capiamoci, non sono il massimo esperto di politica e non passo le mie giornate a leggere quotidiani di una parte e dell’altra per farmi un’idea oggettivamente valida della situazione, tuttavia, dato che me piace parlà tanto per farlo, mi calo a pieno nel mio ruolo di utilizzatore medio di internet e vi riporto le mie riflessioni.

I nomi che mi hanno più colpito sono quello di Josefa Idem e Cécile Kyenge. La prima per lo stupore del “Eh? José, che te sei data alla politica!?”, mentre la seconda per un “Nooo, na francese!!! Ah, è di colore…” e la mente va a quella gran donna di Christiane Taubira (quella che sulle faccende GLBT in Francia ha spinto sull’acceleratore, per capirci).

ORA, CON TUTTA LA SUPERFICIALITA’ CHE POSSO SFOGGIARE

Josefa, tu che sulla canoa spacchi, spero riuscirai a farti valere quando si scalderanno gli animi durante i dibattiti. Tu che ti sei schierata in maniera netta a favore dei gay, esortando i tuoi colleghi sportivi a fare coming out, tu che con la politica fino a n’attimo fa non c’avevi un cazzo a che fare, tu che ti dovrai scontrare con i tuoi colleghi ministri ancorati a visioni più bigotte delle tue…. confido in te! So che sarà dura, ma c’hai du bracci che solo a guardarti te se da ragione solo per paura de prenderse na pizza!
Facce sognà!

Cécile, fino a ieri non sapevo chi fossi e invece dalla tua biografia vedo che davvero non scherzi un cazzo. La tua storia parla di una donna venuta dal Congo, con la vocazione da medico, che si è impegnata per realizzare i suoi obbiettivi e ha maturato esperienza sul campo. Sicuramente lotterai per problemi il cui peso, negli anni, è passato anche sulle tue spalle. Ammiro molto Christiane Taubira, spero a breve di poter dire che ammiro uno dei miei ministri piuttosto di andare a pescare dai cugini francesi.

Mi rendo conto che la mia prima analisi si basa solo sulle questioni froce, ma che ve devò dì, ognuno inizia dai problemi che sente più pressanti nel suo quotidiano. Anche perchè su queste tematiche si riesce a capire da che parte starà un politico….sulla crisi economica, tutti ci dicono che si batteranno per farci uscire da questo periodo, e poi o sono incapaci o si fanno rimborsare i puttantour.

Si lo so, sono disfattista, e questo approccio non fa bene all’Italia. Allora facciamo così, sempre con una punta di cinismo: se ai tempi, cercando la Carfagna, le sue foto zozze mi avevan fatto passare 5 minuti felici ma dubitare del suo contributo a livello politico, se la visione dei classici scandali e processi a carico dei soliti noti mi hanno fatto diventare lo scoraggiato che vi sta scrivendo, le attuali ricerche mi fanno ben sperare 🙂

…e lo stato è demagogo, nel sistema bipolare non mi ci ritrovo….


Caparezza – Io Diventerò Qualcuno

Insieme a te

Giovedì in entrata settimana andata, così diceva una signora di mia conoscenza.

Settimana strana, difficile, intensa. Con A. le cose sono un po’ in stallo, sento un certo distacco. Abbiamo parlato, sembra che non ci siano problemi (io l’ho invitato a pensarci con calma) ma l’equilibrio attuale è molto diverso da un mese fa.

Certo è strano vedere come le cose mutino in breve tempo: pensate che siam partiti con lui perso e io che tenevo il freno a mano….si, perchè all’inizio  non è che fossimo proprio proprio insieme 🙂 Colpa mia… o merito? Si perchè sono dell’avviso che non ci sia fretta, ma solo il bisogno di avere davanti una persona che ha interesse ad approfondire, cosa che c’era.

Poi “insieme” siamo diventati, e ora pare che le mie perplessità iniziali si rivelino segni di lungimiranza e non di paura. Non lo so, credo che sicuramente darò tempo al tempo: preferisco rischiare di investire un mese in più per un cretino, piuttosto che lanciafiammare qualcuno valido per una sensazione. Non nascondo che mi ferisce questa sensazione, questo senso di essersi impegnati a lasciarsi andare per qualcuno che forse in realtà non sapeva davvero quel che voleva. Si, chi lo sa davvero….però a questo punto tanto valeva non insistere così.

Vaaaabbbeeeeeeh, per il resto sto morendo sotto la mole di lavoro quotidiana….ancora un po’ e vado giù secco. Speriamo che questo periodo, quest'”onda”, passi in fretta.

Sto ficcando un po’ il naso in politica e sono sempre più disorientato da questa nebbia che travolge il ns paese. Qualcuno mi trova un aspirante politico, possibilimente non pregiudicato, non ultra settantenne, con un minimo di senso civico e con proposte in tasca dotate di COERENZA e una MINIMA SPERANZA DI PASSARE IN PARLAMENTO?

Attendo fiducioso…

Buon inizio di weekend splendori 🙂


Marco Mengoni – Insieme a te sto bene

Drammi politici

Gente ma alle nuove elezioni chi votiamo?! Ma qua c’è da spararsi nelle palle. Ma non possiamo far candidare SpongeBob? Al di là degli scandali ambulanti tipo Emilio Fede, Sgarbi e tutti quelli che si buttan dentro all’ultimo, anche i partiti storici non offrono niente. NIENTE.

Ma come si fa a dare fiducia a certa gente. L’incoerenza regna padrona. Insomma guardiamo l’Europa, guardiamo gli stati che funzionano meglio di noi, é ormai acclarato che la situazione politica in Italia é drammatica (ultima perla é la seduta saltata ieri perché non presieduta da nessuno). C’è davvero da piangere. Un po’ di anni fa vedevo bene Renzi, ma rivedendolo oggi sembra che la luce che si vedeva una volta nei suoi occhi sia sparita.

Le motivazioni sono cambiate, non c’è pià quella voglia di far bene. Ormai anche lui è sceso sullo standard del politico italiano. Basta guardarlo e glielo si legge in faccia….poi ovviamente, come se non bastasse, lo confermano anche il tipo di dibattiti in cui si infila e le frecciatine tirare da una parte e dall’altra.

É più forte di me, quando vedo uno che la butta in caciara già ho la sensazione che stia cercando di distrarmi da quelli che sono i veri problemi.

So che non è corretto fare post così scoraggianti, ma tra i candidati e i votanti (passiamo dal 18enne bimbominchia al 50enne che crede ancora che esista il vecchio concetto di destra e sinistra) non mi sento per nulla sereno.


Loreen – Euphoria
…che secondo me è l’esibizione migliore di tutte le serate dell’Eurovision

Dreams, politics and…Romeo

Considerazioni della tarda serata di ieri “ma si, per una sera mi posso lasciare andare con la mente…ogni tanto smetterla di trattenersi fa bene, magari faccio anche un bel sogno”.

Considerazioni della mattina “wow, che bello, ma come mai sono nel letto da solo? Aspetta ma dove…ohccazzo era un sogno….oh porca….” e inizia una giornata di merda, in botta come ai tempi d’oro -.-

Considerazioni politiche: non entro nel merito, parlo semplicemente delle sensazioni che mi arrivano dalle maggiori fonti di informazione (o disinformazione). MA TUTTA QUEST’ARMONIA SUL GOVERNO MONTI??!?! No perchè magari mi sbaglio, figuriamoci, ma mi sembra che nessuno abbia un cazzo di voglia di governare e assumersi le responsabilità di guidare un paese fuori dalla crisi. Meglio lasciare fare ad un governo tecnico, così non corriamo il rischio di figuracce. Ora ditemi se sono io che sono totalmente disinformato, oppure è corretta la sensazione che nessuna delle parti politiche stia mettendo giù proposte precise e utili. Partiamo dal presupposto che sono favorevole ad un governo tecnico…ma la letargia del resto del parlamento mi spiazza. Attendo feedback.

Considerazione, l’ultima, poi stacco e cerco di andare a nanna presto: sono incappato per caso, guardando l’intervista fatta ad un amico, in un podcast radiofonico di Romeo In Love. La trasmissione, condotta da Fox M e Ilaria “Juliet”, affronta argomenti di attualità affiancati a tematiche prettamente LGBT (o GLBT, l’è i stess), trattandoli in maniera molto diretta e a mio avviso costruttiva, offrendo spesso buoni spunti di confronto e riflessione.
Di seguito gli ultimi due episodi che, al sottoscritto, son garbati parecchio.

Chicca del prossimo video il progetto mappingkisses