Vecchie lezioni

…che ogni tanto ripassiamo. 😦

Sorvoliamo sui dettagli….ma mi sono accorto ancora una volta della differenza tra il sesso e quel qualcos’altro, che racchiude tante diverse sfumature.

Mi sono accorto ancora una volta della differenza tra il farsi una doccia per lavar via l’odore di qualcuno e il farsela nella speranza che quell’odore non scappi via.

Mi sono accorto ancora una volta della differenza tra l’abbracciare qualcuno stando coi piedi per terra e l’abbracciare qualcuno volando.

Mi sono accorto ancora una volta della differenza tra stare steso nel letto con qualcuno e lo stare a letto insieme.

Mi sono accorto ancora una volta della differenza tra lo sport e la passione vera.

Son vecchie lezioni, lo so, ma sembra sempre un po’ la prima volta.

Ho ancora in testa  L’odore Del Sesso di Ligabue, ma s’è già dato un paio di post fa….


Giorgia – Parlo Con Te

Annunci

Parentesi scoraggiosa

Allora, io giá son un po’ fuori taratura di mio, poi c’ho le amiche criiitiiiine che mi fan vedere i film strappalacrime! Sto guardanodo “Solo un padre” su Can5….. tra l’altro nella scena in cui la moglie è sulla cabrio e gioca con la mano nel vento mi è sembrato di rivedere un giochino che facevo io da piccolo 🙂

Vabbeh, son giorni un po’ strani. Intanto vorrei che fosse messo agli atti che la ragazza francese, Camille, è la mia donna ideale. Sicuramente minimo un anno di storia con lei riuscirei a farlo. Ha quella luce.

Detto ciò, è un po’ di giorni, tanti, che manca qualcosa. Allora: le vecchie questioni stanno finalmente iniziando a sparire, il che è positivissimo….tuttavia qua continuo a faticare nel trovare controparti interessanti. Quello che non mi spiego è che, fondamentalmente, sulla sponda uomini, ho gusti molto poco modaioli e fighetti: la cosa che tendenzialmente mi colpisce è l’aspetto da persona normale e una certa luce nello sguardo.

Ora questa benedetta luce è un cazzo di sbattimento trovarla, però, accident,i le volte che la trovo si fa na fatica a bere anche un caffè. Ok non sono un adone ma non son nemmeno da buttar via….boh, sarà un periodo.

So che è un discorso un po’ sciocco, ma è frutto del malumore di stasera. Metteteci un po’ la fase finale del coming-out che presenta sempre qualche sbattimento, a questo sommate il fatto che, cazzo, sono uno psicopatico ma c’è di peggio in giro: io, quando una persona mi interessa, sono in grado di mettermi in gioco (e questo l’ho appurato negli ultimi anni). Non è che rinuncerei al sesso per amore…mi ha proprio rotto le palle il primo, quindi sarei pure fedele! Possibile che non si quagli?!?

So che non ha senso….però io pensavo che la mia parte di sfiga in amore l’avevo già ampiamente pagata. Adesso non è che pretendo la luna, ma almeno una partita degna di esser definita tale.

Capitemi. Perdonatemi. Oggi va così.


Marco Mengoni – In Un Giorno Qualunque

Pos-sesso

…e gli scherzi dell’ormone.

Scena: siete a letto con qualcuno. Lasciamo perdere il lato emotivo, cioè del quanto vi piace, storia o no, innamorati o meno.

C’è quel momento in cui l’ormone prende il comando e si inizia ad andare col pilota automatico. In quel punto mi rendo conto che mi sento molto vicino all’altra persona e ho come la sensazione che sia “mia”.

So che è scandaloso che mentre faccio certe cose io abbia i neuroni che fanno  ragionamenti, me ne rendo conto. Fatto sta che percepisco la voglia di stringere a me tutto il suo corpo, un po’ come fa (paragone assurdo) un bambino con tutti i suoi giocattoli, che recupera il tutto nelle sue braccia, si ferma, e ti guarda male.

La cosa mi suona male perchè mi rendo conto che non è supportata da un forte sentimento, ma in passato è accaduto anche con brevi frequentazioni……ad ogni modo, sensazione che non si prova da un po’ 😦

Prima o poi questi 80 euri da un terapista li investo, tranquilli…. 😉


Pitbull – Back in Time

Qua cascan le braccia

Buongiorno. Oggi stavo scrivendo tutt’altro post ma, causa avvenimento curioso, ho deciso di ripartire da zero per narrarvi quanto segue.

Sono al telefono con una mia amica e mi arriva un messaggio sullo scopasito di turno, che non riporto letteralmente a causa dei contenuti un po’ osé, ma di cui riassumo il significato:
Ciao, cerco un ragazzo bisessuale fidanzato con una ragazza che abbia voglia di un po’ di sano sesso orale….

Ora, ma puoi essere così deficiente? A me…proprio a me devi venirlo a dire?! Io che è da anni che mi incazzo quando mi scontro col luogo comune del bisessuale sposato che di nascosto scopa con gli uomini?!?!?

L’istinto è stato di rispondere “Ammazzati”.
Poi devo ammettere che è sopraggiunta un po’ di curiosità:
A. Perchè lo cerchi bisex?
B. Cosa c’è di libidinoso nel sapere che uno è fidanzato con una ragazza?
C. Scusa perchè solo orale?

Poi ho capito che probabilmente si trattava di una sfranta repressa che cerca qualcuno nella sua stessa situazione per potersi togliere qualche sfizio ogni tanto e andare avanti con la sua vita pseudo-normale….

Mi sono limitato ad un pacifico “Ehm….che gusti….No guarda, non sono quel tipo di  bisessuale. Buona caccia.” e ho evitato di scheccare…rimango comunque assai perplesso.

Voi che ne dite? Sono esagerato io?

Secondo me è gente che ha un lato che splende, ma lo tratta come un lato oscuro…


Kelly Clarkson – Dark Side

Sex or love?

Quante volte ho sentito la domanda: cos’è l’Amore? Vabbeh, io sono strano e oggi ho deciso che ne faccio un’altra: che cos’è il sesso? Per quanto riguarda la mia personale esperienza è qualcosa che va provato.

Quando parlo di sesso intendo un rapporto che abbia le seguente caratteristiche:
-Basso, se non inesistente, coinvolgimento emotivo.
-Attrazione fisica
-Un minimo di chimica, anche a livello mentale

Non è banale, anche perchè altrimenti si tratterebbe di puro e semplice sport. Trovare l’Amore è difficilissimo, essere corrisposti poi…. però anche fare del sano sesso non è che sia la cosa più facile del mondo. I vantaggi sono senza che, data l’assenza di trasporto a livello sentimentale, non si hanno quegli spiacevoli effetti collaterali (es. ansia da prestazione). Ci si riesce a rilassare, a concentrare su se stessi e sul piacere.

In assenza di altro può regalare davvero belle sensazioni, bei momenti. Non c’è assolutamente confronto tra sesso e Amore, nel senso che non sono proprio paragonabili, stiamo parlando di due cose totalmente diverse.

Qual’è la prima cosa che vi viene in mente parlando di sesso? Io credo di non aver mai fatto l’Amore, quello con la A maiuscola, tuttavia credo che anche chi l’ha provato darà la mia stessa risposta: il sesso non basta.

Ok, teniamo conto che questo post l’ho scritto 2gg fa. Ora sono appena tornato a casa e sto pensando che forse non sono più capace di farlo. Son problemi….


Adele – Take It All

Tante tonalità di colore…

Ultimamente mi capita spesso di riflettere sull’argomento “sesso e amore”…. o meglio: mi capita proprio di riflettere in generale…. ok dai diciamo che mi tiro mille paranoie.

Ieri notte ho anche avuto qualche inconveniente onirico: un incubo con tasso di sfiga elevatissimo legato alle solite questioni mrcazzoimpegnatistiche che decido di sorvolare per favorirne la dipartita, ecco!

Torniamo all’argomento del post va, che è meglio: un paio di weekend fa sono uscito con amici e ho conosciuto amici di amici di amici di amici…bla bla bla. Ad un certo punto salta fuori un ragazzo che stava raccontando della sua coinquilina che definisce bisex….
Esita, poi ci riprova: “no, in realtà lei si definisce lesbica per l’amore, ma bisessuale per quanto riguarda il sesso”.
Sorrido. Davanti a certe affermazioni mi rendo conto ancora una volta che le “etichette” per la nostra sessualità sono davvero poco efficaci. So che l’affermazione può suonare strana, ma io la trovo molto vera.

Spesso mi è capitato di cercare di fare il punto della situazione, e spesso mi sono reso conto che ci sono davvero tantissime sfumature, che mutano in continuazione.

Per fotografare il momento, opto per la differenziazione qualitativa/quantitativa. In pratica, se dovessi esprimermi in base alle sensazioni attuali, direi che quantitativamente mi capita di trovare interessanti più donne che uomini. Tuttavia, facendo un discorso qualitativo: una persona ho in testa, ed è un uomo.

Un po’ di anni fa invece era l’esatto opposto: mi sentivo attratto da uomini solo per il lato sessuale, mentre provavo coinvolgimento emotivo solo per donne. Probabilmente sul lato sessuale sono passato da etero a bisex, con ogni tanto qualche picco gay. Per quanto riguarda il lato sentimentale…. non mi è mai capitato di essere indeciso tra un uomo e una donna. Effettivamente, nelle rare occasioni in cui sono seriamente coinvolto, è una cosa abbastanza totalizzante e la “contemporaneità” di più persone in testa (anzi nel cuore) mi sembra quasi impossibile.

Sono sempre più convinto che certe cose non si possano spiegare con una parola ma che vadano vissute. Non intendo per forza in prima persona (se no chi non ha i ns stessi gusti sarebbe tagliato fuori) ma anche dall’esterno: credo che in un certo qual modo chi mi sta vicino “viva” di riflesso queste esperienze e possa quindi avere una percezione un po’ più precisa.

Discorsi complicati, eh? Questa è una canzone che mi piace tanto e mi ricorda il periodo in cui le cose erano un po’ più lineari 🙂


Shontelle – T-Shirt

Chiamerai il mio nome?

M’è saltata in testa questa canzone. Possibile che Nina Zilli mi sia piaciuta più lo scorso anno, quando ha duettato coi La Crus, piuttosto che quest’anno da sola?

La Crus Feat. Nina Zilli – Io Confesso

Allora, settimana scorsa, data la terribile congiuntura astrale tra Sanremo, San Valentino e Venerdì 17 (grazie a Foxyleaks from Romeo in Love episode 120, questi due li amo) , è stata davvero pura follia. Questo weekend poi….tutto bene eh, niente da dire, ma mi è costato un paio di sforzi titanici. Diciamo che è da un po’ che non ci si “intrattiene” con qualcuno…dal post sui vini australiani. Allo stato attuale dei fatti: Pippo è sparito (alla faccia degli slanci di interesse) e Pluto…beh mi aveva invitato per il weekend ma ho declinato l’invito. Devo essere sincero: avevo l’ormone a mille, ma mentre mi preparavo mi sono guardato allo specchio e c’ho visto una faccia un attimino diversa…così ho pensato che era la solita cosa inconcludente e che era meglio approfittare del sabato sera per passarlo con amici a Milano e con un po’ di gente nuova. Ho fatto bene.

Ripenso alle mie speranze di un po’ di mesi fa. Una piccola parte di me è ancora convinta che “Mr. Cazzoèimpegnato” non sarà più tale, e prima o poi si quaglierà. Il resto pensa che sono scemo, che sarebbe uno sbattimento senza eguali, che oggettivamente è il caso di lasciare perdere….e che è ancora questione di poco tempo e poi finalmente ne uscirò. Fino a quel ne uscirò, non lo nego, mi ci sento ancora legato.

Confido nella primavera, confido nelle nuove conoscenze, confido che questo periodo di concentrazione di sfighe passi.

Questa canzone è bellissima e vi propongo un’alternativa alla versione originale, come mi ha suggerito il mio amico Pier (no non il nostro Pier – cocchiere, un altro Pier, un amico non bloggante).

Love is requited … l’amore è contraccambiato. Credo che chi ha assaporato un amore non corrisposto, trovi un fascino incredibile nella semplicità di questa frase.


Elisa – Love is requited